Ex deposito munizioni “Cantone Valtidone”, al via la bonifica per poi restituirlo ai comuni

L'Agenzia del Demanio concluderà la bonifica dell'area - che si estende per più di 100 ettari ed è inserita in un contesto paesaggistico di pregio - grazie ad interventi di rimozione dell'amianto e messa in sicurezza dell'ex deposito

Il direttore dell’Agenzia del Demanio, Roberto Reggi, ha presentato il percorso di valorizzazione dell’ex deposito munizioni “Cantone Val Tidone”, in provincia di Piacenza, alla presenza del sindaco di Piozzano, Lorenzo Burgazzoli, del sindaco di Agazzano Mattia Cigalini e del sindaco di Pianello Gianpaolo Fornasari, nei cui territori il complesso ricade.

L’Agenzia del Demanio concluderà la bonifica dell’area - che si estende per più di 100 ettari ed è inserita in un contesto paesaggistico di pregio - grazie ad interventi di rimozione dell’amianto e messa in sicurezza dell’ex deposito. Le amministrazioni locali potranno così valutare se procedere alla richiesta di acquisizione a titolo gratuito del bene di proprietà dello Stato, grazie alle procedure previste dal Federalismo demaniale, ed avviare il recupero di questi spazi da destinare alla comunità nel rispetto della vocazione paesaggistica, naturalistica e storica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Cade dalle scale di casa e batte la testa, è grave

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

Torna su
IlPiacenza è in caricamento