rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Cronaca

Expo: l'albero della vita dipinto con un calice di gutturnio

Quadro della pittrice Maurizia Gentili in esposizione al Padiglione Coldiretti

Un calice di gutturnio per dipingere. I colori del vino non sono solo quelli in bottiglia, ma anche quelli della tavolozza. L’artista piacentina, Maurizia Gentili, chiamata da Coldiretti Emilia Romagna a dipingere per la prima volta in diretta l’Albero della Vita ad Expo 2015, ha utilizzato – informa Coldiretti Emilia Romagna – i vini per antonomasia del suo territorio d’origine, il Gutturnio e la Malvasia, per comporre i colori utilizzati nel suo dipinto. Artista dedita prevalentemente all’arte raffinata e complessa dell’incisione, la Gentili sperimenta disegni realizzati su carta, con una tecnica personalissima, utilizzando come colore di base i pigmenti del vino, arricchiti, a volte, con colori pastello e foglia oro. Le variazioni cromatiche – spiega Coldiretti regionale – vengono ottenute mediante giochi di stati e velature, di fluidità o densità, e naturalmente da tipo di vino, dal rosso al rosato, dal bianco al passito, fino ai sottoprodotti come mosti e fecce.

Al pari dei sommelier ha “testato” oramai più di 200 vini e le sue preferenze vanno a quelli che riescono a darle tonalità rosso brillante e violoceo, su cui spicca il vino immagine della viticoltura piacentina, il Gutturnio, ma anche un vino regionale, come il Lambrusco, fino ai grandi vini come l’Amarone.

Il legame di Maurizia Gentili con l’agricoltura non si ferma solo al vino perché di recente ha iniziato ad unire alle tonalità del vino anche colori ricavati da linfe di altri prodotti delle campagne piacentine, dall’asparago alla zucca, dallo spinacio alla cipolla, per arrivare fino agli estratti di fiori, bacche ed erbe raccolte durante le sue passeggiate, in cerca di ispirazione sule colline intorno casa. Di origine agricole – ricorda Coldiretti regionale – sono anche le sue tavolozze: con i “Vinarelli” la Gentili, infatti, dipinge prevalentemente su antichi registri di campagna che va a recuperare presso le aziende vitivinicole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Expo: l'albero della vita dipinto con un calice di gutturnio

IlPiacenza è in caricamento