menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Facsal, Cavallerizza e Peep: chieste al ministero altre dodici telecamere

Il Comune di Piacenza, interessato alla proposta dell'Interno, ha elaborato come richiesto, un progetto stimato in 200mila euro

Implemento del sistema della videosorveglianza: il ministero dell'Interno ha messo a disposizione ulteriori fondi, per questo il Comune di Piacenza, interessato alla proposta, ha elaborato un progetto stimato in 200mila euro (80% in capo al ministero, 20% dal Comune)  che prevede dodici ulteriori telecamere che sarabbero posizionate in questo modo: otto lungo il Pubblico Passeggio, due nell'area interna del parcheggio della Cavallerizza e due nei giardini a fianco della Galleria del Sole al Peep. Il progetto elaborato è stato completato durante la riunione di Giunta di venerdì scorso e deve essere firmato da sindaco e prefetto nel Patto di Sicurezza Urbana entro il 15 ottobre. In questo modo verrà inoltrata la richiesta in maniera uffciale a Roma, il ministero poi si riserverà di approvarlo o no. 

“Come amministratori siamo molto attenti all'ampliamento della videosorveglianza e sfruttiamo ogni occasione possibile, come il precedente bando già vinto. Speriamo fortemente di portare a casa anche queste risorse per installare nuove telecamere. Servono sia in via preventiva sia per risalire successivamente a seguito di fatti delittuosi ai colpevoli. Le persone che non hanno nulla da nascondere non potranno che essere contenti della presenza di più “occhi”. Ha spiegato l'assessore alla Sicurezza, Luca Zandonella. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento