Amici del Facsal: "Il Comune non ha mai ripiantato i platani promessi"

L'associazione Amici del Facsal denuncia la mancata piantumazione da parte del Comune dei platani che erano stati abbattuti un anno fa perchè malati di cancro colorato. Invece, denunciano, sono stati subito sostituiti gli alberi di piazzale Libertà. Le immagini

"L'associazione Amici del Facsal denuncia la mancata piantumazione da parte del Comune dei platani che erano stati abbattuti un anno fa perchè malati di cancro colorato. Invece, denunciano, sono stati subito sostituiti gli alberi di piazzale Libertà. 

L'associazione scrive: "Il giorno 11 giugno del 2010, sulla stampa locale abbiamo appreso che: Il Comune in questi giorni sta provvedendo all’abbattimento di 8 platani in viale Pubblico Passeggio e di un platano in via Tramello. L'abbattimento si rende necessario in quanto gli esemplari sono affetti da cancro colorato, malattia per la quale non esistono cure e che, oltre a pregiudicare la sopravvivenza delle piante, è estremamente infettiva e quindi facilmente trasmissibile ad altri esemplari. Gli esemplari abbattuti verranno sostituiti nella prossima stagione autunnale con platani di una specie resistente al cancro colorato".   

E continua: "Purtroppo in autunno, i platani abbattuti in giugno, non sono stati sostituiti, come non sono mai stati sostituiti i platani abbattuti negli ultimi anni e difatti in estate il viale non è più ombreggiato come era una volta e molte panchine rimangono esposte  al sole sino a tarda sera".

"Dobbiamo rilevare invece che sono stati prontamente sostituiti gli otto alberelli di Piazzale Libertà, morti a pochi mesi dalla piantumazione. Siamo quindi a chiedere che la promessa fatta a tutti i cittadini, ossia la piantumazione di tutti i platani abbattuti, venga mantenuta, tenendo conto del periodo favorevole".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LE AIUOLE - "Così come chiediamo la risistemazione delle aiuole danneggiate in questi anni da camion e furgoni dei vari mercati commerciali organizzati sul Facsal e mai risistemate (compreso il degrado alle aiuole davanti al Bar Americano, causato da due grossi camion che stanno collaborando per la ristrutturazione di un appartamento). Inutile ribadire che il Pubblico Passeggio merita di essere salvaguardato, tutelato e tramandato alle future generazioni, perché è patrimonio di tutta la cittadinanza; un monumento storico a cavallo delle  mura cinquecentesche che un gruppo di persone illuminate e colte, 230 anni fa, decise di regalare ai piacentini quale luogo tranquillo e di ritrovo che tutte le città  vicine ci hanno sempre invidiato e tentato, senza riuscirci, di copiare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Come non sporcare la mascherina con il trucco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento