menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il mezzo impantanato

Il mezzo impantanato

Fallisce il colpo alla cava: ladri si impantanano con un escavatore appena rubato e scappano

Alla Cava Boccenti a San Nicolò. Ladri braccati da carabinieri e guardie giurate

Pensavano di essere in grado di rubare un escavatore ma non avevano fatto i conti né con il fango né con i carabinieri e le guardie giurate che li hanno braccati fino a quando se la sono data a gambe. E' accaduto alla Cava Boccenti di San Nicolò. Qui verso l'una del 9 dicembre è entrata in azione una banda composta da almeno quattro persone arrivate sul posto con un'auto risultata poi rubata, hanno messo in moto un un escavatore e hanno sfondato la recinzione metallica della cava nella speranza di farla franca e pensando che il buio li favorisse, tuttavia sono di fatto rimasti impantanati nei campi nei pressi di Castello Noce e sono scappati sulla Lampugnana. Sul posto sono stati fatti arrivare in pochissimi minuti i carabinieri del Radiomobile di Piacenza e Bobbio e quelli della stazione di San Nicolò. Con loro le guardie giurate di Ivri e Metronotte Piacenza. I militari si sono divisi e hanno cercato di braccare i malviventi inseguendone anche uno per centinaia di metri in mezzo al fango, senza esito. L'auto, una Peugeot, era stata rubata e probabilmente sarebbe anche servita per scappare qualora le cose si fossero messe male, non hanno avuto nemmeo il tempo di tornare a prenderla. Il mezzo pesante è stato restituito ai proprietari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento