Falsifica la carta di identità per girare liberamente in Europa: 39enne arrestata

In manette una donna ucraina, fermata per un controllo dai carabinieri di Rivergaro. Insieme a lei un romeno che poco prima aveva tentato di truffare il tabaccaio di Pieve Dugliara

(Repertorio)

Una donna ucraina di 39 anni è stata arrestata dai carabinieri di Rivergaro: controllata da una pattuglia, ha mostrato una carta di identità falsa. I militari l’hanno fermata per un controllo nel piazzale del Conad a Rivergaro insieme a un romeno che poco prima aveva tentato di truffare un negoziante a Pieve Dugliara.
I carabinieri hanno scoperto che sulla carta di identità aveva segnata la cittadinanza romena, mentre il passaporto certificava che era ucraina. Portata in caserma per accertamenti, si è scoperto che aveva falsificato la carta di identità, utilizzando la cittadinanza romena per giare liberamente in Europa senza il permesso di soggiorno.
Nel frattempo l’uomo che era con lei, 28enne romeno, è stato riconosciuto dal tabaccaio di Pieve Duglira come l’individuo che poco prima aveva cercato di truffarlo fingendo di dargli 50 euro per poi ottenere il resto. Il 28enne è stato quindi denunciato a piede libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento