Fanno un buco nel muro ma sono braccati da Ivri: fallisce colpo da 100mila euro da Tacchini

E' accaduto nella notte del 23 dicembre poco dopo le 3 nella galleria dell'Iper Coop Gotico di Montale. Una banda di ladri professionisti che potrebbe aver agito su commissione  è stata costretta alla fuga dalle guardie giurate di Ivri. Sul posto le volanti e i titolari: «Grazie per averci salvato il negozio»

Il buco fatto dai ladri (Foto Gatti)

E' stato grazie al tempestivo intervento delle guardie giurate di Ivri che il maxi furto al Tacchini store non è andato a buon fine. E' accaduto nella notte del 23 dicembre poco dopo le 3 nella galleria dell'Iper Coop Gotico di Montale. Una banda di ladri professionisti che potrebbe aver agito su commissione è stata costretta alla fuga e ad abbandonare almeno 100mila euro di capi griffati già ammucchiati e buttati in alcuni borsoni. I malviventi che sapevano dove passare e come agire, si sono introdotti nella galleria passando nei locali di uno studio dentistico ancora in costruzione. Con un flessibile hanno fatto un buco nel muro di cartongesso e sono arrivati all'obiettivo prescelto: il temporay store di Tacchini.

In pochissimi secondi, sapevano di aver fatto scattare l'allarme e di non avere tempo, hanno arraffato decine di capi tra giubbotti, scarpe e altro abbigliamento. Una volta scelto ciò che volevano (nel mirino sono finiti solo alcuni marchi) hanno buttato tutto nei borsoni neri. Il palo della banda probabilmente li aspettava fuori con il motore acceso ma non avevano fatto i conti con il tempestivo intervento delle guardie giurate che li hanno messi in fuga e recuperato tutta la refurtiva intatta, almeno 100mila euro il valore della merce. Sul posto in pochi minuti sono arrivati anche i poliziotti delle volanti per tutti gli accertamenti e i rilievi, e anche i titolari che hanno ringraziato Ivri: «Ci avete salvato il negozio». In queste ore si visioneranno i video di alcune telecamere di sorveglianza presenti in zona alla ricerca di elementi utili per risalire alla banda che  è fuggita a mani vuote. A differenza di altri colpi, i ladri non hanno abbandonato sul posto nessun attrezzo da scasso. I capi griffati sarebbero sicuramente stati ricettati e rivenduti, probabilmente all'estero.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al fisco 5mila euro e lavoratori in nero ma in casa un tesoro da mezzo milione: ristoratori indagati

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento