Aree militari e demaniali, l’ex ospedale militare vicino alla dismissione

Si è riunito il gruppo di lavoro tra Comune di Piacenza, Demanio e Ministero della Difesa. La struttura in 2-3 mesi verrà dismessa: poi sarà la volta del laboratorio Pontieri, Pertite e Lusignani. L'assessore all'urbanistica Bisotti: «Tutti gli ingranaggi si stanno oliando»

Repertorio

L’assessore all’urbanistica Silvio Bisotti si è incontrato nella mattina del 10 febbraio in Municipio con l’Agenzia regionale del Demanio – rappresentata dal presidente Antonio Ottavio Ficchi - e il ministero della Difesa. Sul tavolo del confronto, da tempo periodico, diverse questione relative alla dismissione dei beni demaniali e militari presenti a Piacenza.  Dall’incontro di oggi emerge quali saranno le strutture che per prime verranno restituite effettivamente alla città. «Il gruppo di lavoro si è riunito – aggiorna sulla situazione Bisotti – ed ha stabilito le priorità di questo protocollo d’intesa siglato qualche mese fa. La novità è che in tempi brevi, forse due o tre mesi, riusciremo ad ottenere dalla Difesa l’ex ospedale militare. Potremmo utilizzarlo anche per uffici del Comune».

Si è parlato anche del laboratorio Pontieri. «Abbiamo definito le possibilità attività del Comune al suo interno: rimangono le ipotesi di un museo dell’Agricoltura, di una palestra per il centro storico e altri locali a disposizione delle attività sportive del vicino Campo Daturi».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Verrà invece dismessa in tempi brevi la caserma Lusignani a Sant’Antonio. «Sulla Pertite abbiamo una grande conferma: continua il percorso di dismissione e il 4 marzo, nel prossimo incontro, definiremo i tempi per concludere la bonifica dell’area. Inoltre, in quell’occasione, chiariremo la soluzione sulla pista dei carri armati. Tutti gli ingranaggi – chiosa Bisotti - si stanno oliando. Ci sono buone speranze per portare a casa diversi risultati».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento