Federfarma e Croce Rossa, attivata la consegna a domicilio dei farmaci per l'utenza debole

Il servizio è riservato ai cittadini over 65, ai cittadini con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (oltre 37,5), a persone non autosufficienti, in quarantena o positivi al virus COVID-19

Federfarma Piacenza, con tutte le farmacie associate e loro collaboratori, scende in campo contro il virus e lo fa con nuovi strumenti a sostegno dei soggetti più fragili. Tra i più immediati segnaliamo la consegna dei farmaci a domicilio, in collaborazione con la locale Croce Rossa Italiana, grazie al nuovo numero verde 800.065.510. Il servizio è riservato ai cittadini over 65, ai cittadini con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (oltre 37,5°), a persone non autosufficienti, in quarantena o positivi al virus COVID-19. Per tutti è necessario essere in possesso di prescrizione medica o NRE, e codice fiscale. Acquisito l’indirizzo ove recuperare la ricetta (medico o abitazione), i volontari della locale Croce Rossa, con divisa ben riconoscibile, provvederanno a recapitare il farmaco direttamente a casa del cittadino. Il servizio, attivo 7 giorni su 7, H24, affianca in Federfarma i già attivi numeri 800.189.521 e (in collaborazione con i metronotte piacentini) 0523.0102. Le farmacie piacentine hanno inoltre offerto la loro disponibilità all’Azienda USL di Piacenza per distribuire in modo gratuito, per tutta la durata dell’emergenza, i medicinali sino ad ora erogati in modo diretto dalla Farmacia Ospedaliera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quanti infatti si rivolgevano ai preposti sportelli di consegna - se la proposta verrà accolta - potranno evitare pericolo e disagio d’una rischiosa attesa e recuperare i “pacchi“ dei farmaci di cui necessitano, appositamente predisposti dalla Farmacia Ospedaliera, nelle farmacie in Piacenza e provincia a loro più vicine. Federfarma rivolge infine un sentito ringraziamento a tutti gli operatori sanitari che con grande dedizione, e mettendo in gioco la propria disponibilità, stanno dedicando tempo e risorse a tutti i Piacentini. È stata devoluta a tal proposito alla locale Azienda USL la somma di € 10.000 per l’acquisto di medicinali e dispositivi d’emergenza. “Rappresentiamo il primo presidio sul territorio e la prima risposta a necessità e paure - dichiara il presidente di Federfarma Piacenza, Roberto Laneri -. Da giorni siamo ‘in prima linea’ al fianco dei nostri concittadini, organizzando turnazioni e soluzioni per garantire costanti servizi e forniture. Lottiamo quotidianamente contro la scarsità di rifornimenti e fake news, consci dell’importante ruolo che siamo chiamati a svolgere in quest’emergenza. Gli strumenti ideati e la raccolta fondi sono gesti sentiti e doverosi: intendiamo sostenere i bisogni dei più fragili e quelli del nostro nosocomio, riconoscenti al lodevole operato del suo personale sanitario”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

  • «Ho ucciso Leonardo, ma l’ho fatto per difendermi. Chiedo scusa alla famiglia»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento