Roma, il suo fascino, e cifre astronomiche per i taxi abusivi

Breve cronaca di soggiorno romano. Poca polizia in giro, e vita facile a molti truffatori. In primis i taxisti abusivi, ovvero coloro che offrono un servizio di trasporto senza però avere l’autorizzazione da parte del Comune

Rieccoci. Scusate la latitanza ma per lavoro mi sono dovuta trasferire per qualche settimana a Roma. L’Urbe. Uno dei gioielli della nostra Italia che, con l’arrivo del ponte dell’Immacolata e delle festività natalizie consiglio come metà per una gita fuori porta. Sicuramente la maggior parte di voi avrà già visto la capitale, ma credetemi ogni volta è davvero un’esperienza unica.

Non basterebbe una vita infatti per poter apprezzare ogni angolo di questa immensa e caotica città. Una città che ultimamente sta tuttavia attraversando un momento difficile dal punto di vista della sicurezza di chi la “vive”. Poche infatti sono le pattuglie delle forze dell’ordine in servizio durante la giornata. I motivi sono tanti e di natura diversa come possono confermare i romani stessi. Il punto è che questa situazione consente vita facile a molti truffatori. In primis i taxisti abusivi, ovvero coloro che offrono un servizio di trasporto senza però avere l’autorizzazione da parte del Comune. Persone che non si fanno scrupoli a chiedere cifre astronomiche per brevi tragitti.

Cifre che lievitano ulteriormente nel caso si richieda la ricevuta. Per cui se decidete di recarvi a Roma per trascorrere un piacevole fine settimana fuori dalle mura della nostra piccola cittadina di provincia attenzione a chi vi si avvicina offrendosi di portarvi ovunque vogliate andare. In particolare all’esterno della stazione Termini. E’ qui che i taxisti abusivi colpiscono maggiormente perché spesso alla pensilina dei taxi si forma la coda e molti turisti per evitarla si fanno abbindolare da questi mascalzoni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma niente paura la coda non dura mai più di cinque minuti. I taxi autorizzati che circolano nella capitale sono tantissimi, oltre 2mila, e sono facili da riconoscere: hanno tutti lo stemma del comune laziale sulle portiere e sono contraddistinti da un nome di città seguito da un numero. E soprattutto il prezzo della corsa non subisce rincari se si richiede la ricevuta.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di cleofe
    cleofe

    Ricevuto! Personalmente terrei un occhio anche sulle note dei taxisti ufficiali... :)

    • Avatar anonimo di moira
      moira

      Tutto il mondo è uguale! In una pizzeria del centro  abbiamo preso due pizze,  birra,dolce e amaro,costo 54 euro.Due stranieri al tavolo accanto.forse giapponesi, 2 margherite,acqua minerale,1 birra.1 dolce,2 intrugli di liquore, totale 75 euro. Erano contenti,hanno lasciato 5 euro di mancia.  Lo stesso capita a Venezia che fingono di darti il resto sbagliato;a Roma dove lo straniero diventa un "pollo". Forse a Milano in galleria o al bar della Rinascente, i prezzi sono uguali,anche perchè  2 panini caldi,acqua minerale e 1 bianchino  sono costati 16 euro.Comunque i taxisti che non fanno partire il contatore con la scusa che è rotto li ho trovati solo a Roma.In certe "fregature" per esperienza dico che Roma batte Napoli.

      • Avatar anonimo di cleofe
        cleofe

        Moira, non puoi dire che tutto il mondo è uguale e poi affermare che Roma batte Napoli! :) La mia opinione è che ovunque c'è gent(aglia) che cerca di fare la furba e mettertelo in quel posto. La densità di questi maledetti "trapananti" però varia (anche di molto) a seconda delle zone.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento