menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
la discarica scoperta a Ferriere

la discarica scoperta a Ferriere

Ferriere, abbandona i rifiuti nel bosco: nei guai un 70enne

Grazie ai pattugliamenti dei carabinieri forestali, anche in mountain bike, scoperto il responsabile di un abbandono di rifiuti nel bosco. Comminate altre tre multe

I carabinieri forestali di Bettola e Ferriere sono alle prese, in questo inizio d’estate, con un’intensa attività di controllo. Ai consueti pattugliamenti in auto, si aggiungono in questo periodo dell’anno anche le perlustrazioni in mountain bike, che sono delle pattuglie discarica 2-2“velomontate”. È anche proprio grazie alla duttilità d’impiego e versatilità d’uso del velocipede che, all’interno della più generica attività di controllo del territorio, delle attività economiche, agricole, i militari impegnati hanno riscontrato alcune irregolarità. In un bosco tra la frazione di Castelcanafurone e il confine con il territorio del comune di Corte Brugnatella-Marsaglia, sono stati abbandonati due metri cubi di rifiuti urbani. Costituiti principalmente da plastiche, mobilio in disuso e cartoni, i rifiuti erano stati abbandonati in un’area boschiva con la chiara finalità di occultarli. Da speditive indagini nella zona ed accertamenti anche sul materiale depositato, è stato identificato come proprietario e autore dell’abbandono un 70enne di nazionalità italiana, sanzionato per 600 euro. L’uomo ha dovuto inoltre provvedere alla completa rimozione dei rifiuti e al loro corretto conferimento.

Nella sentieristica interdetta al transito dei veicoli a motore è stato sanzionato un 50enne residente a Milano in quanto, alla guida del suo motoveicolo tipo “enduro”, è transitato senza autorizzazione sul sentiero che collega il Passo dello Zovallo a Prato Grande. Per lui centro euro di sanzione per la violazione del Regolamento Forestale Regionale; Stessa sanzione per un 25enne ucraino residente nel Piacentino, fermato su una mulattiera alle pendici del Monte Aserei.

In Alta Valdaveto invece, raggiungendo un tratto del torrente di difficile accesso, veniva sanzionato con un cittadino albanese – per lui una multa da 260 euro - per aver violato le norme regionali che regolano l’attività della pesca.

forestale forestali bettola ferriere-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Podenzano, Piva toglie le deleghe all’assessore Scaravella

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento