Ferriere, Croce Azzurra in festa: un volontariato sociale senza confini

Il presidente Francesco Spotti ha consegnato attestati di merito ai militi ferrieresi Marco Bonizzi, Alessandro Draghi, Mirco Bergonzi e Lisa Draghi, per aver donato giornate di lavoro e di assistenza alla popolazione della provincia di Modena colpite dal terremoto

Sabato e Domenica Ferriere è stata animata dalla Festa annuale della Croce Azzurra con momenti conviviali e serata danzante. Domenica nel corso della Santa Messa, il presidente della sezione Francesco Spotti ha consegnato attestati di merito ai militi ferrieresi Marco Bonizzi, Alessandro Draghi, Mirco Bergonzi e Lisa Draghi, per aver donato giornate di lavoro e di assistenza alla popolazione della provincia di Modena colpite dal terremoto. Il presidente ha pure ricordato che un milite locale aveva partecipato anche alle operazioni di aiuto alla popolazione dell’Aquila colpita qualche anno fa dal terremoto. Il tutto e sempre a titolo di volontariato.

croce azzurra-3

Era il 1983 quando diversi ferrieresi , sensibili al problema del sociale, degli anziani, delle esigenze sanitarie del vasto territorio, fondarono la Pubblica Assistenza Croce Azzurra. Primo presidente del Sodalizio Giannino Bergamini di Grondone. Da allora il nucleo fondatore ha cercato di sensibilizzare e catalizzare diverse persone (residenti e villeggianti) che volessero impegnarsi per la nobile causa del volontariato: essere di supporto e di aiuto soprattutto agli anziani residenti nelle frazioni offrendo loro aiuto e certezza di intervento in caso di bisogno. L’associazione ha saputo e voluto fronteggiare situazioni di emergenza (soprattutto d’estate legate al flusso turistico) facendo perno anche sulla sensibilità di generosi cittadini che hanno permesso che la Croce Azzurra si dotasse di idonei mezzi assistenziali anche con il contributo dell’Amministrazione comunale e della Fondazione di Piacenza e Vigevano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento