Ferriere, incendia la casa e si toglie la vita

E' accaduto nella mattinata del 17 ottobre a Cà Nova di Ferriere. E' morto così un pensionato originario di Genova di 81 anni che abitava solo in una villetta. Sul posto i carabinieri di Bobbio, Farini e Ferriere, i vigili del fuoco e il 118

I vigili del fuoco di Bobbio e i carabinieri sul posto

Prima di togliersi la vita con un colpo di pistola ha dato fuoco alla sua abitazione. E' accaduto nella mattinata del 17 ottobre a Cà Nova di Ferriere. E' morto così un pensionato originario di Genova di 81 anni che abitava solo in una villetta. A dare l'allarme il vicino che lo avrebbe trovato riverso sull'uscio di casa con un colpo al torace: accanto a lui l'arma regolarmente detenuta. Poi ha visto del fumo uscire dalle finestre e ha chiamato i soccorsi. In pochi minuti sul posto sono arrivati i sanitari del 118 che non hanno potuto far altro che constatare il decesso. I vigili del fuoco del distaccamento di Bobbio e quelli di Piacenza invece si sono occupati del rogo che ha parzialmente devastato la casa. L'anziano prima di spararsi avrebbe dato fuoco ad alcune coperte. Ignoti i motivi del gesto estremo. Sul posto il luogotenente Giovanni Oddonin, comandante del Norm della compagnia di Bobbio e i militari delle stazioni di Farini e Ferriere. Il pm Antonio Colonna ha disposto l'ispezione cadaverica. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento