menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Repertorio)

(Repertorio)

Ferriere, trovato privo di vita nei boschi lungo il sentiero

Sono in corso nella zona di Selva di Ferriere, lungo un sentiero in località Lagone, le operazioni di recupero di un cadavere ritrovato nei boschi nella prima mattinata del 3 settembre. La vittima è un piacentino di 67 anni

Sono in corso nella zona di Selva di Ferriere, lungo un sentiero in località Lagone, le operazioni di recupero di un cadavere ritrovato nei boschi nella prima mattinata del 3 settembre. Intorno alle 8 infatti un volontario di una pubblica assistenza piacentina, mentre passava in quella zona a piedi, ha notato un corpo steso in mezzo alla vegetazione e ha avvertito subito i soccorsi. La centrale operativa di Parma, insieme ai carabinieri e ai vigili del fuoco, ha inviato sul posto anche il personale del Soccorso alpino di Piacenza, supportato dall’elicottero del Saer giunto da Pavullo. Dalle prime informazioni a disposizione pare si tratti della salma di un uomo di mezza età, non ancora identificato, quasi sicuramente qualcuno che era uscito in cerca di funghi e che potrebbe essere stato poi colpito da un malore.

La vittima è un uomo piacentino di 67 anni che all'alba era uscito per funghi, e che con ogni probabilità è stato stroncato d aun malore che lo ha colpito all'improvviso. Del caso si sono occupati i carabinieri della Compagnia di Bobbio

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid-19: nel Piacentino altri 62 casi e otto decessi

  • Cultura

    Viaggio in anteprima nella sezione Archeologica restaurata del Farnese

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento