menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

Violazione norme anti Covid: blitz delle fiamme gialle all'Enoteca Picchioni su corso Vittorio Emanuele e al ristorante la Dispensa dei Balocchi in via Borghetto

Proseguono le attività di controllo mirate al contenimento della diffusione del virus da Covid-19. Nella serata di venerdì 27 novembre le Fiamme Gialle Piacentine hanno eseguito 40 controlli nel corso dei quali, attraverso attività informativa e di appostamento, hanno scoperto due ristoranti aperti, intenti ad effettuare somministrazione di cibi e bevande nei confronti di 12 persone.

Nel primo locale l'Enoteca Picchioni su Corso Vittorio Emanuele, con luci spente per far sì che apparisse chiuso al pubblico, gli avventori sono stati sorpresi nella taverna al piano interrato, allestita per la consumazione, mentre nel secondo esercizio, il ristorante La Dispensa Dei Balocchi in via Borghetto, alla vista dei militari, tutti i soggetti hanno tentato di nascondersi nel locale seminterrato adibito a cantina.

Tutti i commensali, non congiunti, si trovavano all’interno delle attività commerciali privi di dispositivi di protezione individuale delle vie respiratorie, intenti a consumare cibo e bevande in compagnia. Le persone individuate all’interno del secondo locale, la Dispensa dei Balocchi inoltre, hanno violato anche il coprifuoco” trovandosi oltre le 22 al di fuori della loro abitazione e senza un giustificato motivo.

I militari del Comando Provinciale, quindi, hanno proceduto alla contestazione della violazione di quanto disposto dal DPCM 3 novembre 2020, applicando a tutti i soggetti la sanzione amministrativa di 400 (280 euro se pagata entro 5 giorni). In aggiunta, ai 2 titolari è stata contestata immediatamente la sanzione accessoria della chiusura temporanea dell’attività per la durata di 5 giorni.

I controlli, che si inquadrano nell’ambito dell’intensificazione della vigilanza disposta in tutto il territorio provinciale, proseguiranno anche nei prossimi giorni e testimoniano il costante impegno ed impiego di risorse della Guardia di Finanza per la prevenzione della diffusione del virus Covid-19, al fine di contenere quei comportamenti imprudenti, contrari alle prescrizioni delle autorità, che rischiano di vanificare i sacrifici dei cittadini rispettosi delle norme.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid-19: nel Piacentino altri 62 casi e otto decessi

  • Cultura

    Viaggio in anteprima nella sezione Archeologica restaurata del Farnese

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento