rotate-mobile
Cronaca

Festa del primo maggio, alla decima edizione del Cuncertass attese 13 band

Organizzato dall'Associazione Primo Maggio con la direzione artistica di Pietro Corvi di CrowsE20 e il sostegno e l'apporto offerti da Camera del Lavoro di Piacenza, Giovani Democratici e diversi partner tecnici, il festival farà perno su due giornate di musica, venerdì 1 e sabato 2 maggio

Due giornate per 13 concerti con band da mezza Italia, dj-set, arte, expo e concorsi creativi. Inoltre spunta quest'anno un pomeriggio dedicato alla cultura hip-hop giovanile e un after-party che, nella seconda serata di festival, prolungherà il divertimento fino al mattino. Giunto al decennale, il "Cuncertass" di Piacenza ha cambiato ancora una volta forma pur restando fedele a se stesso e proseguendo per il terzo anno l'esperienza della Festa provinciale della Cgil di Piacenza. Niente nomi altisonanti ma tantissima sostanza.

Organizzato dall'Associazione Primo Maggio con la direzione artistica di Pietro Corvi di CrowsE20 e il sostegno e l'apporto offerti da Camera del Lavoro di Piacenza, Giovani Democratici e diversi partner tecnici, il festival farà perno su due giornate di musica e libagioni, venerdì 1 e sabato 2 maggio negli spazi aperti (con strutture pronte a salvare il regolare svolgimento della manifestazione anche in caso di pioggia) della Coop di Sant'Antonio (via Emilia Pavese 238, Piacenza), dalle 15.30 a mezzanotte e mezza no-stop, e con ingresso libero.

«Quest'anno - fa sapere Cgil in una nota - gli ospiti musicali più attesi sul palco del 1 maggio (dalle 22) sono due band in netta ascesa nazionale: i livornesi La Maison e i reggiani Empatee Du Weisse. I primi sono un'orchestrina gipsy-folk di impronta busker pronta a far scoppiare la zuffa sotto al palco ma capace anche di ombrose delicatezze sonore. I secondi sono una piccola ma energica big-band con tanto di piano e sezione fiati e scateneranno le danze a suon di ska-jazz, gipsy, reggae e ritmi balcanici. Ma il 1 maggio sarà una giornata campale fin dal primo pomeriggio. Stand gastronomici sempre attivi, mostre, stand di artigianato e associazioni e, soprattutto, 10 concerti a partire dalle 15 con gran varietà di generi musicali tra band piacentine e dal Nord e Centro Italia. Un ricco programma in cui spicca il crossover dei piacentini Jack Folla alle 20.30, preceduti alle 19.45 dal longevo crunch-core dei modenesi Said (furono già ospiti della 4 edizione) e seguiti alle 20.15 dall'insinuante mescola di punk e psichedelia pop dei pratesi Solki».

«La giornata del 2 maggio - continua la nota - non sarà meno intensa. Dalle 15 sullo stage hip-hop si alterneranno tutte le migliori crew e i più forti MC dell'ambiente rap di Piacenza e provincia (Oligoro, Sdp Crew, Trifo, Smoker Fiorda & Ed Med, Mucci & Nic Lo Schiaffo e Morrywood) ma sono attesi anche ospiti da Parma e Torino, vedi la Dsct Crew e i Project Hope. Poi gli MC più forti chiuderanno con una battaglia di rime freestyle. Stazioneranno ai controlli il dj Prez Beat e il "maestro di cerimonia" Manu Ercoli. Dalle 19 alle 21, un po' di tregua con il dj-set rigorosamente anni '50 e '60 curato dalle mani esperte dei dj Gianni Fuso Nerini & Miccetta. Alle 21 i concerti ripartiranno dal l'hammond-beat, soul e funk dei The Link Quartet, icone del rock'n'roll piacentino richieste sui maggiori festival di genere nel mondo. Poi, spazio al rock psichedelico dei vicentini Mother Island, destinati in questi mesi a fare il botto grazie ad un album favoloso, e chiusura all'insegna della festa con i twist e il rock'n'roll shakerato e spensierato dei valtidonesi The Kocka Mow Mow's».

«A mezzanotte e mezza - conclude Cgil - finiti i concerti, ci si sposterà all'after party organizzato al vicino ex Bullone Pub di via Atleti Azzurri d'Italia per una festa "Senzatempo" ad ingresso gratuito, 6 dj a rotazione continua fino all'alba per ballare tutto il meglio e il peggio degli anni '60, '70, '80, '90 e 2000: Gianni Fuso Nerini, i Techfood, Roberto Dassoni, Danilo Filios e Dj Crows».    

Per informazioni: pagina facebook “Camera del Lavoro di Piacenza” oppure "Cuncertass del Primo Maggio Piacenza" e mail cuncertasspc@gmail.com.

poster cuncertass 1 e 2 maggio-2

retro volantino cuncertass 1 e 2 maggio-2

volantino critical mass 1 maggio-2

Sdp Crew-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa del primo maggio, alla decima edizione del Cuncertass attese 13 band

IlPiacenza è in caricamento