rotate-mobile
Cronaca

Festa dell'Arma dei Carabinieri 2016: i riconoscimenti

1 - ENCOMIO SEMPLICE CONCESSO DAL COMANDANTE DELLA LEGIONE CARABINIERI “EMILIA ROMAGNA” AL MARESCIALLO AIUTANTE ROBERTO GUASCO, AL MARESCIALLO CAPO GIULIANO BACCIOLI, ALL’APPUNTATO SCELTO SALVATORE ESPOSITO, ALL’APPUNTATO RAZZINO FABIO, ALL’APPUNTATO ALFREDO SIMONCINI ED AL CARABINIERE SCELTO FRANCESCO GRAVANTE.

“COMANDANTE/ADDETTO DI/A STAZIONE DISTACCATA, DANDO PROVA DI ELEVATA PROFESSIONALITA’, LODEVOLE SPIRITO DI SACRIFICIO E NON COMUNI DOTI INVESTIGATIVE, CONDUCEVA COMPLESSA ATTIVITA’ D’INDAGINE FINALIZZATA A DISARTICOLARE UN SODALIZIO CRIMINALE DEDITO ALLE TRUFFE IN DANNO DI COMPAGNIE ASSICUIRATIVE. L’OPERAZIONE, CHE CONSENTIVA DI INDIVIDUARE 237 FALSI INCIDENTI, SI CONCLUDEVA CON L’ARRESTO DI 25 SOGGETTI E LA DENUNCIA IN STATO DI LIBERTA’ DI ULTERIORI 312 INDAGATI”. Province di Piacenza, Lodi e Milano - gennaio 2013 – aprile 2014. 

RITIRANO L’ATTESTATO L’APPUNTATO SCELTO SALVATORE ESPOSITO, L’APPUNTATO FABIO RAZZINO ED IL CARABINIERE SCELTO FRANCESCO GRAVANTE. GLI ALTRI MILITARI SARANNO PREMIATI DAL COMANDANTE DELLA LEGIONE NEL CORSO DELLA CERIMONIA CHE VERRA’ OGGI CELEBRATA IN BOLOGNA. MENTRE IL MARESCIALLO AIUTANTE ROBERTO GUASCO QUESTA SERA VERRA’ PREMIATO DAL SIGNOR COMANDANTE GENERALE DELL’ARMA, DURANTE LA MANIFESTAZIONE CHE SI TERRA’ NELLA CAPITALE ALLA PRESENZA DEL SIGNOR PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, QUALE COMANDANTE DI STAZIONE DISTINTOSI NELL’ANNO 2015 IN TUTTO L’AMBITO DEL COMANDO INTERREGIONALE CARABINIERI “VITTORIO VENETO” ,

2 -  ENCOMIO SEMPLICE CONCESSO DAL COMANDANTE DELLA LEGIONE CARABINIERI “EMILIA ROMAGNA” AL VICE BRIGADIERE GIUSEPPE FULGOSI E APPUNTATO SCELTO DANIELE VILLA. 

“ADDETTO A STAZIONE DISTACCATA, EVIDENZIANDO SPICCATA INIZIATIVA, FERMA DETERMINAZIONE E GENEROSO ALTRUISMO, NON ESITAVA, UNITAMENTE A COMMILITONE, A SOCCORRERE UN UOMO CHE, DOPO ESSERSI RINCHIUSO ALL’INTERNO DELLA PROPRIA AUTOVETTURA, CON INTENTI SUICIDI, AVEVA SATURATO L’ABITACOLO CON I GAS DI SCARICO. L’INTERVENTO CONSENTIVA DI ESTRARRE IL MALCAPITATO DAL MEZZO, EVITANDO COSI’ PIU’ GRAVI CONSEGUENZE”. Castel San Giovanni, 18 novembre 2014

3 -  ELOGIO SCRITTO TRIBUTATO DAL COMANDANTE DELLA MISSIONE MILITARE BILATERALE ITALIANA IN LIBANO AL TENENTE COLONNELO LUCA PIETRANERA. 

“UFFICIALE SUPERIORE DOTATO DI STRAORDINARIO SENSO DEL DOVERE, PRECLARA COMPETENZA E MOTIVAZIONE AL LAVORO NON COMUNE, CHE SI E’ ADOPERATO CON ASSOLUTA DISPONIBILITA’ NEL DELICATO INCARICO DI UFFICIALE ADDETTO ALLA COOPERAZIONE TECNICO-MILITARE DELLA MISSIONE MILITARE BILATERALE ITALIANA IN LIBANO GARANTENDO RISULTATI BRILLANTI CHE HANNO CONTRIBUITO, IN MANIERA DETERMINANTE E FATTIVA, A CONSOLIDARE ULTERIORMENTE IL PRESTIGIO DELLA MISSIONE E L’IMMAGINE DELLE FORZE ARMATE IN UN COMPLESSO CONTESTO QUALE QUELLO DEL TEATRO OPERATIVO LIBANESE”.Shama (Libano), 12 aprile 2016.

4 -  ENCOMIO SEMPLICE CONCESSO DAL COMANDANTE DELLA LEGIONE CARABINIERI “EMILIA ROMAGNA” AL MAGGIORE EMANUELE LEUZZI, AI LUOGOTENENTI BELCUORE VITO E CALI’ CAMILLO, AL MARESCIALLO AIUTANTE MARCELLO MARIANO COTZA, ALL’APPUNTATO SCELTO ANTON LUCA TRUSCELLO, ALL’APPUNTATO SERAFINO PRESTA ED AI CARABINIERI SCELTI DAVIDE MARCELLO E STEFANO ABATE.

“EVIDENZIANDO SPICCATO ACUME INVESTIGATIVO ED ELEVATA PROFESSIONALITA’, DIRIGEVA/CONDUCEVA COMPLESSA ATTIVITA’ INVESTIGATIVA CHE CONSENTIVA DI IDENTIFICARE E SOTTOPORRE A MISURA RESTRITTIVA L’AUTORE DI UN EFFERATO OMICIDIO, NONCHE’ DI DENUNCIARE IN STATO DI LIBERTA’ ULTERIORI DUE COMPLICI”.Piacenza e provincia, 9 - 19 luglio 2013.

5 -  ENCOMIO SEMPLICE CONCESSO DAL COMANDANTE DELLA LEGIONE CARABINIERI “EMILIA ROMAGNA” AI MARESCIALLI CAPO ADAMO FURI, MASSIMO PEPE E SALVATORE RUSSO, AL BRIGADIERE CAPO GIUSEPPE PARELLO ED AI BRIGADIERI ALESSANDRO DATI E ILARIO MOLINARI.

“EVIDENZIANDO INTUIUTO INVESTIGATIVO E SPICCATA PROFESSIONALITA’, CONDUCEVA DELICATE E PROLUNGATE INDAGINI CHE CONSENTIVANO DI DISARTICOLARE UN SODALIZIO CRIMINALE DEDITO ALLO SFRUTTAMENTO E FAVOREGGIAMENTO DELLA PROSTITUZIONE, ANCHE MINORILE, NONCHE’ ALLA COMMISSIONE DI RAPINE E FURTI IN ABITAZIONE. L’OPERAZIONE SI CONCLUDEVA CON L’ARRESTO DI 13 PERSONE E IL SEQUESTRO DI DENARO CONTANTE”. Piacenza, settembre 2013 - giugno 2015.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa dell'Arma dei Carabinieri 2016: i riconoscimenti

IlPiacenza è in caricamento