rotate-mobile
Cronaca

Filmini pedo in biblioteca, il 61enne non risponde al giudice e resta in carcere

Interrogato dal gip in carcere, il 61enne arrestato dalla polizia si è avvalso della facoltà di non rispondere. Disposta la custodia cautelare

Rimane in carcere alle Novate, in regime di custodia cautelare, il 61enne arrestato l’altro pomeriggio dagli agenti delle volanti mentre guardava sul suo computer filmini a contenuto pedopornografico nella sala di lettura della biblioteca Passerini Landi di via Carducci. A chiamare la polizia erano stati alcuni studenti che se ne erano accorti.

La mattina di venerdì 17 marzo l’uomo, originario di Pavia ma senza fissa dimora, con precedenti penali analoghi alle spalle, è stato ascoltato dal giudice per le indagini preliminari durante l’interrogatorio di garanzia, ma si è rifiutato di rispondere alle domande del giudice, avvalendosi della facoltà concessa dalla legge. Il suo arresto è stato comunque convalidato e disposta nei suoi confronti la misura cautelare.

Nel frattempo proseguono le indagini della polizia postale, coordinate dalla procura di Piacenza, per stabilire se oltre alla detenzione di materiale pedo pornografico, l’uomo abbia anche divulgato foto e video di quel genere attraverso la rete Internet. Questo comporterebbe un ulteriore aggravamento della sua posizione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Filmini pedo in biblioteca, il 61enne non risponde al giudice e resta in carcere

IlPiacenza è in caricamento