menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno dei finti incidenti stradali ripreso dai carabinieri

Uno dei finti incidenti stradali ripreso dai carabinieri

Finti incidenti per truffare le assicurazioni, 149 richieste di rinvio a giudizio

Per sette indagati, tra cui un avvocato, l'accusa è di associazione a delinquere finalizzata alla truffa

Sono 149 le richieste di rinvio a giudizio che il pubblico ministero Emilio Pisante ha inviato al Gip di Piacenza nell’ambito della maxi indagine sulle truffe alle assicurazioni a Piacenza, attraverso finti incidenti stradali, che era stata condotta dai carabinieri di Rivergaro nel giugno di due anni fa. Per sette degli indagati, tra cui anche un avvocato, l’accusa è di associazione a delinquere finalizzata alla truffa. Per gli altri invece all’accusa di truffa si aggiunge anche quella di falso in atto pubblico. Gli incidenti che sono finiti nel corposo fascicolo della Procura della Repubblica di Piacenza sono 130, per un ammontare di circa un milione di euro di risarcimenti.
Lo scorso 16 dicembre, i primi 97 imputati avevano patteggiato pene comprese fra i due e i tre anni di reclusione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid-19: nel Piacentino altri 62 casi e otto decessi

  • Cultura

    Viaggio in anteprima nella sezione Archeologica restaurata del Farnese

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento