Fiorenzuola, fervono i preparativi per la tradizionale Zobia

Anche se manca un mese all'appuntamento con il Carnevale, l'organizzazione della tradizionale Zobia è già attiva ed ha in programma tanti appuntamenti per tutti. Elemento fondamentale: la creatività e l'originalità dei partecipanti

Ancora un mese e poi partirà la Zobia, la storica manifestazione organizzata dall’Associazione Amici della Zobia in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, le Associazioni culturali e l’Istituto Comprensivo della città al fine di tener viva la tradizione. 

LE ORIGINI - La festa deve il suo nome, probabilmente, al latino "iovia" (letteralmente giovedì), affonda le sue radici nel Medioevo. La festa, che condivide gli stereotipi tipici del Carnevale (gli scherzi, le prese in giro, l'inversione dei ruoli), ha una sua specificità: fa soprattutto affidamento sulla creatività di chi partecipa. Costumi e maschere sono messi al bando e si scende in strada negli abbigliamenti più strani, confezionati con materiale di raccatto, quello che si ritrova in soffitta.

Come ricordano i vecchi di Fiorenzuola, il vero 'zobione' non ha mai il volto coperto e nemmeno il vestito bello: protagonisti e spirito della manifestazione sono, da sempre, l'inventiva, la mimica, le smorfie che ognuno è in grado di proporre. Questo spettacolo di strada, fatto di scherzo e di imitazione giocosa dei concittadini, aiuta a riscoprire le proprie radici, a ironizzare bonariamente sui difetti propri ed altrui, a dimenticare per un giorno i problemi.

Da sottolineare l'impegno, decennale, dei promotori (l'Associazione Amici della Zobia, il Comune di Fiorenzuola e l'Istituto scolastico comprensivo della città e la Provincia di Piacenza che aiuta nella promozione) a coinvolgere il mondo della scuola, per tenere viva la tradizione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

GLI APPUNTAMENTI - La manifestazione prevede sfilate di carri e maschere con relativo palio, assegnato da una giuria popolare al carro maggiormente rappresentativo dello spirito della Zobia, e Paliotto, che si assegna a gruppi di personaggi mascherati o a singoli. Come già l'anno scorso, l'edizione 2011 prevede anche un paliotto riservato ai bambini (fino a 16 anni), presenti in massa alla manifestazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento