Fiorenzuola: litiga con la figlia e la scaraventa giù dal balcone, arrestato

E' accusato di tentato omicidio l'indiano che, a Fiorenzuola a gennaio, dopo una lite con la figlia 20enne, l'ha scaraventata giù dal balcone. La ragazza si era salvata aggrappandosi ad una ringhiera

E' pesantissima l'accusa per un indiano di 49 anni che, al culmine di una lite con la figlia, l'avrebbe scaraventata dal balcone al secondo piano. Lei si è salvata solo per un miracolo aggrappandosi a una ringhiera e finendo sul terrazzo al piano di sotto dei vicini di casa. I carabinieri, per questo episodio, hanno ottenuto un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per lo straniero, che ora è alle Novate con l'accusa di tentato omicidio. E' questa l'ennesima storia di soprusi e violenze ai danni di donne avvenuta tra le quattro mura domestiche di un'abitazione di Fiorenzuola. Il fatto risale a un pomeriggio di gennaio 2011.

L'uomo, considerato padre e padrone, pare che già dal suo arrivo in Italia qualche tempo fa avesse comunque fatto fatica a integrarsi. Un disagio che l'uomo - come riferito dai carabinieri della Compagnia di Fiorenzuola - avrebbe manifestato più volte attraverso i maltrattamenti sulla moglie e sui due figli, in particolare la figlia più grande di 20 anni. Proprio con le quel giorno se la sarebbe presa soltanto perché questa aveva ripreso e sgridato il fratellino più piccolo perché non voleva fare i compiti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Forse l'indiano si è sentito estromesso nella sua potestà vedendo questo gesto da parte della figlia» ipotizzano i carabinieri. La giovane, gettata dal balcone, è però riuscita ad aggrapparsi alla ringhiera e ha cadere nel terrazzo dei vicini. Altrimenti avrebbe fatto un volo di 5 metri che le sarebbe stato fatale. L'uomo è stato interrogato dal gip Giuseppe Bersani che ha confermato la misura cautelare in carcere alle Novate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento