Fiorenzuola, giro di vite su coca e hashish: venti ordinanze di custodia

Custodia cautelare per venti persone coinvolte a diverso titolo nello spaccio di droga fra Fiorenzuola e Cortemaggiore. Recuperati anche 2 kg di sostanze stupefacenti. È il “bottino” di un anno di indagini condotte dai carabinieri di Fiorenzuola. Decine gli assuntori segnalati

Carabinieri eseguono le ordinanze di custodia
Venti ordinanze di custodia cautelare, gran parte delle quali in carcere, sono state seguite dai carabinieri del Nucleo operativo di Fiorenzuola che, nell'ambito di due distinte operazioni antidroga durate oltre un anno, hanno inferto davvero un duro colpo allo spaccio di cocaina e hascisc in tutto il comprensorio tra Fiorenzuola e  Cortemaggiore.

Per quanto riguarda il capoluogo della Valdarda, la procura della Repubblica di Piacenza, tramite il capo Lucio Bardi e il sostituto Antonio Antonio Colonna, ha fornito un quadro dello spaccio su Fiorenzuola. A tessere le fila dell'attività, secondo i carabinieri, era una 30enne di Fiorenzuola (attualmente agli arresti domiciliari) che si avvaleva di una rete di altri dieci persone, alcuni piacentini e alcuni marocchini, per fornire cocaina e hascisc a giovani e giovanissimi che avevano preso come punto di riferimento i giardini pubblici della città. Infatti i carabinieri hanno spiegato come tutta l'indagine sia nata grazie alla segnalazione di numerosi cittadini che avevano segnalato strani movimenti a tutte le ore nella zona.
  Decine di persone segnalate in Prefettura come assuntori di droga  

Per quanto riguarda invece la seconda operazione, le misure restrittive della libertà hanno riguardato 12 persone. Una di queste è stata raggiunta proprio stamattina all'alba a Ragusa dove era scappata per cercare di sottrarsi alla cattura. Tra gli indagati figurano anche due baristi e un assicuratore di Cortemaggiore che erano coinvolti in un traffico di cocaina che proveniva da Piacenza grazie al supporto di due albanesi, anche loro arrestati. In questo caso invece la clientela era più "adulta" in quanto la maggior parte degli acquirenti era nella fascia dei 40 anni.

In tutto sono stati recuperati dai carabinieri quasi due chili di sostanze stupefacenti tra hascisc e cocaina e segnalate decine di persone alla prefettura come assuntori.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento