Firmato in Norvegia l’accordo di cooperazione tra il Museo del Petrolio di Piacenza e quello di Stavanger

Apprezzamento per le considerazioni inviate dal sindaco Dosi e confermata la volontà comune di costituire corsi di formazione professionale

NORVEGIA.  Al  58° di latitudine nord nella città petrolifera di Stavanger, in una giornata di sole e per quasi 24 ore, con temperature di 25° e spiagge affollate, si è svolta la cerimonia di firma dell’accordo di cooperazione e gemellaggio tra il Museo del Petrolio di Piacenza e quello di Stavanger.

L’ing. Finn Krogh, Direttore del Museo di Stavanger e l’ing. Pietro Cavanna, Presidente del Museo di Piacenza e di Assomineraria Settore Idrocarburi, hanno firmato l’accordo che sancisce obblighi e doveri delle due parti. Presenti all’evento l’Ambasciatore d’Italia in Norvegia, dottor  Giorgio Novello, il Vicesindaco di Stavanger  signora BjorgTysdalMoe, il Direttore Generale dello Sviluppo Economico Ing. Franco Terlizzese e l’ing. Angelo Calderoni Vicepresidente della Drillmec di Gariga. Nelle allocuzioni di rito, l’Ambasciatore Novello ha espresso il massimo supporto a queste iniziative così come l’ing. Terlizzese. Particolare apprezzamento da parte norvegese è stato rivolto alle considerazioni espresse nella lettera del Sindaco Paolo Dosi indirizzata al Direttore del Museo Norvegese Finn Krogh di cui si è data pubblica lettura.

Tra gli impegni condivisi  risalta la volontà di costituire corsi di formazione professionale indirizzati alle specifiche attività di ricerca e produzione di idrocarburi per neo-laureati/diplomati che saranno seguiti per periodi di affiancamento nelle realtà operative delle società petrolifere e di servizio. Di fatto questa iniziativa è già in corso di esecuzione da parte del Museo POGaMESchool di Piacenza, con la stretta collaborazione dell’Amministrazione Comunale  di Piacenza, del Politecnico di Milano (sezione di Piacenza), di Confindustria, con l’utilizzo delle infrastrutture di ENI presenti a Cortemaggiore, già  disponibili. E’ stata infine ricordato il meritevole lavoro svolto da Germano Ratti, ora Pioniere e Veterano Agip,  il vero motore di tutta l’iniziativa piacentina, che non ha potuto presenziare alla cerimonia norvegese.

Pogam copia-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento