Avvicina due anziani e gli strappa la catenina d'oro

Odioso episodio nei confronti di due anziani a Fontana Fredda di Cadeo: a poche ore di distanza l’uno dall’altro, sono stati derubati della catenina d’oro che portavano al collo. Bruschi (Lega): «Più telecamere e pene severe»

Foto di repertorio

Odioso episodio nella giornata di martedì 29 settembre nei confronti di due anziani a Fontana Fredda di Cadeo. A poche ore di distanza l’uno dall’altro, sono stati derubati della catenina d’oro che portavano al collo. È accaduto in pieno giorno e dalle prime testimonianze fornite ai carabinieri e ai parenti che poi hanno segnalato il fatto sui social e sui gruppi What’s App “Occhi Aperti”, sembrerebbe che a compiere il furto sia stata la stessa persona. I due malcapitati avrebbero raccontato di aver visto una donna bionda di corporatura robusta: con qualche scusa si sarebbe avvicinata a loro con una Fiat “Panda” nera, riuscendo a strappargli la collana attraverso il finestrino, per poi fuggire.

Il primo episodio si è verificato intorno all’ora di pranzo. L’anziano si trovava all’esterno della sua abitazione in via Canale del Molino nella frazione di Cadeo, quando una signora a bordo di un’auto gli avrebbe fatto cenno di avvicinarsi. In buona fede, probabilmente pensando che volesse chiedere qualche informazione, l’ha raggiunta vicino alla portiera e lei, allungando velocemente il braccio fuori dal finestrino gli ha strappato la catenina d’oro che indossava. Poi ha ingranato la marcia ed è ripartita. L’anziano, sotto choc per l’accaduto ha avvisato subito i parenti e i vicini di casa che hanno segnalato il furto ai carabinieri di Fiorenzuola, fornendo gli elementi utili per cercare di risalire alla donna.

Poche ore dopo stesso copione, nella stessa via. Anche in questo caso il colpo è andato a segno. Probabilmente i due erano stati pedinati e controllati almeno da qualche ora, cosicché l’autrice dei due scippi è andata sul sicuro: il bottino ammonterebbe ad alcune centinaia di euro. Dopo aver ricevuto le segnalazioni dalle famiglie delle due vittime, i carabinieri del Nucleo radiomobile di Fiorenzuola hanno perlustrato la zona con la speranza che la donna si trovasse nelle vicinanze. Di lei e della sua auto non c’era più traccia: potrebbe essersi dileguata lungo la via Emilia, oppure aver imboccato una delle strade che conducono nella Bassa piacentina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

BRUSCHI (LEGA): «PIÙ TELECAMERE E PENE SEVERE» -  «È un atto molto grave soprattutto perché la vittima è persona rientrante nelle categorie più deboli – dice a ilPiacenza il consigliere di minoranza a Cadeo, Filippo Bruschi -. Sicuramente il territorio negli ultimi anni ha subito un incremento di atti criminosi e necessita di maggiore attenzione. Come chiesto da me più volte occorre installare sul territorio un sistema di videosorveglianza come deterrente per contrastare fenomeni criminosi». Secondo Bruschi, che manifesta la sua solidarietà nei confronti dei due anziani, «occorrono poi pene più severe per chi compie atti di questo tipo, che vanno a colpire sempre più spesso le categorie di persone più fragili. Invito la cittadinanza ad iscriversi ai gruppi What’s App di controllo del territorio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento