rotate-mobile
Cronaca

Foto della droga per Capodanno finisce sui social, arrestato un 30enne

Operazione degli agenti della Polizia locale dell'Unione Valnure e Valchero. Perquisizione in casa di un giovane incensurato, trovata marijuana e cocaina

Un 30enne piacentino, residente in Valnure, è stato arrestato per spaccio di droga dagli agenti della Polizia locale dell'Unione Valnure e Valchero. Gli agenti hanno perquisito la sua abitazione, nella bassa Valnure, trovandogli in casa la droga che ritengono fosse pronta per essere spacciata la notte di Capodanno ai tanti giovani della zona, e che aveva addirittura postato su un suo profilo social personale, quasi come una vetrina virtuale.
A informare gli agenti sono stati alcuni cittadini giunti in possesso di alcuni eloquenti screenshot del profilo social del 30enne, e che sono stati subito inoltrati alla polizia locale. Scattato il blitz in casa, sono stati trovati 50 grammi di cocaina e 70 grammi di marijuana oltre che una somma di denaro in contanti che non è escluso possa essere il ricavato dell'attività di spaccio. Le indagini al riguardo sono comunque ancora in corso.
Il giovane piacentino, che è incensurato, è stato arrestato su disposizione del Pm, subito informato dagli agenti del sequestro di sostanze stupefacenti. Processato per direttissima, il suo arresto è stato convalidato e il giudice ha diposto gli arresti domiciliari. 

«Il principio della cittadinanza attiva si è radicato nell'Unione Valnure Valchero - spiega la Polizia locale - la rete costruita nel tempo del volontariato attivo, attraverso i gruppi di comunità e gli assistenti civici, costituisce un valido supporto per migliorare la vivibilità nei paesi dell'Unione stessa. Questo volontariato attivo è attento alle situazioni e agli episodi che accadono nei Comuni, nelle frazioni: queste sentinelle indicano e segnalano alla Polizia Locale le situazioni degne di importanza, come appunto in questo caso, attraverso le informazioni che sono state postate sui social. La segnalazione tempestiva ha permesso alla Polizia Locale di intervenire nell'immediatezza, evitando così che le sostanze fossero distribuite nella festa di Capodanno a giovani dei paesi del territorio. Questa rete di buone pratiche, costruita negli anni nell'Unione Valnure Valchero, dimostra ancora una volta come la collaborazione con la Polizia Locale sia radicata ed efficace».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foto della droga per Capodanno finisce sui social, arrestato un 30enne

IlPiacenza è in caricamento