Foto pedopornografiche in biblioteca, 61enne condannato a 2 anni e 8 mesi

L’uomo resterà in carcere. Il pm aveva chiesto 4 anni e due mesi. Venne fermato dalla polizia dopo che due studentesse lo avevano visto guardare le immagini su un computer

L'arresto dell'uomo

E’ stato condannato a due anni e 8 mesi il 61enne arrestato a marzo, mentre guardava foto pedopornografiche nella biblioteca Passeggini Landi. Questa mattina, il collegio presieduto dal giudice Gianandrea Bussi (a latere Luca Milani e Ivan Borasi) ha accolto la richiesta di pena del pm Emilio Pisante, concedendo le attenuanti generiche all’uomo. Il pm aveva chiesto 4 anni e due mesi, per l’ingente quantità di immagini trovate nel computer: oltre 4mila. L’uomo, difeso dall’avvocato Carlo Maria Biella, resterà in carcere dove si trova dal 15 marzo scorso, giorno dell’arresto da parte della polizia postale. A chiamare la polizia erano state due studentesse che si erano accorte di cosa quell’uomo stesse guardando. Il 61enne, originario di Pavia ma senza fissa dimora, con precedenti penali analoghi alle spalle, era accusato di detenzione di materiale pedopornografico. Un reato che prevede la reclusione fino a tre anni, una pena che, però, può aumentare se la quantità è ingente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • «Disobbedire e aprire i locali? Non ha senso. La vera protesta sarebbe chiuderli: stop a delivery e asporto»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento