rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca

Frane di Vigoleno, il vicesindaco Berelli: «Il danno stimato è di 3 milioni di euro»

Ieri il sopralluogo di Allegri a Vigoleno sulle zone interessate dalle frane. Sei i fronti ceduti per un danno stimato 3 milioni di euro. Ora serve "Superare le divisioni e fare squadra per catalizzare fondi sul territorio". Sabato l’assessore provinciale Allegri e l'assessore regionale Bruschini incontreranno Bertolaso

"In un momento simile, fatto di poche risorse e molte emergenze, è necessario fare squadra. Provincia, Regione e Governo devono essere unite per perseguire obiettivi comuni nell’interesse dei cittadini e della nostra terra. Solo così arriveranno il maggior numero possibile di risorse sul territorio". Ed è proprio per “fare squadra” che ieri mattina l’assessore provinciale Davide Allegri ha effettuato un sopralluogo a Vigoleno, nelle aree interessate dalle frane. Nel complesso i fronti ceduti sono sei tra la strada di accesso al paese, quella del Crocillone e le vie d’asfalto di Castel Sottano. A valle del borgo un muro di contenimento costruito con fondi della protezione civile ha retto l’impatto del maltempo, ma oltre la struttura la terra ha ceduto.

«Il danno stimato è di 3 milioni di euro», ha spiegato il vicesindaco Pietro Berelli. Nell’ottica di un’azione sinergica questo sabato mattina Allegri e l’assessore regionale Marioluigi Bruschini incontreranno a Bologna il capo della protezione civile Guido Bertolaso, a margine della cerimonia di ringraziamento del dipartimento regionale per gli interventi di soccorso e di assistenza alle popolazioni terremotate in Abruzzo. «Come Provincia porteremo all’attenzione della Regione una richiesta congrua e legittima per i danni subiti dal piacentino – precisa Allegri –. Nello stesso tempo sabato faremo presente a Bertolaso la situazione e le criticità delle nostre zone. Intanto voglio ringraziare anche la commissione Ambiente per il lavoro svolto, su sollecitazione dei nostri parlamentari». Fronte comune anche sul versante di tutela ambientale e della salute. Prima del sopralluogo a Vigoleno Allegri e il vicesindaco di Lugagnano, Danila Pedretti, hanno fatto visita allo stabilimento Buzzi Unicem della Valdarda.

Il responsabile di divisione centro-Nord, Guglielmo Saglio (affiancato dal direttore di stabilimento Luigi Icardi  e dal progettista Riccardo Acuto) ha illustrato tutte le fasi della lavorazione del cemento e le tecnologie messe in campo. «Come assessorato – ha spiegato l’assessore provinciale a margine dell’incontro – sto effettuando una serie di visite in quelle realtà che hanno relazioni con l’ambiente, la tecnologia e l’energia. L’obiettivo è concordare con i vertici aziendali azioni specifiche per la tutela e la salvaguardia dell’ambiente e della salute dei cittadini». E il vicesindaco Pedretti annuncia il convegno su “Salute e Ambiente in alta Valdarda”, in programma venerdì 30 ottobre alle 21 in municipio. Al tavolo dei relatori, tra gli altri, il presidente dell’ordine dei medici, Giuseppe Miserotti. «Vogliamo essere vigili sul territorio – ha spiegato Pedretti – continua la nostra opera di monitoraggio».

Le foto del sopralluogo

da-sin-allegri-il-geometra-solari-e-berellida-sin-riccardo-acuto-guglielmo-saglio-danila-pedretti-e-davide-allegri


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frane di Vigoleno, il vicesindaco Berelli: «Il danno stimato è di 3 milioni di euro»

IlPiacenza è in caricamento