Furti in supermercati e negozi, taccheggiatrici si fingono clienti: quattro denunce

Quattro donne straniere - due ecuadoriane e due romene, non collegate fra loro - somma state denunciate dai carabinieri della Compagnia di Piacenza per una serie di episodi avvenuti di recente a Piacenza e Castelsangiovanni. Si tratta di ladre che non erano certo alla loro prima esperienza, e che avevano come obiettivo oltre che indumenti di biancheria, anche tessili, cosmetici e tappeti

(Repertorio)

Quattro donne straniere - due ecuadoriane e due romene, non collegate fra loro - somma state denunciate dai carabinieri della Compagnia di Piacenza per una serie di episodi avvenuti di recente a Piacenza e Castelsangiovanni. Si tratta di ladre che non erano certo alla loro prima esperienza, e che avevano come obiettivo oltre che indumenti di biancheria, anche tessili, cosmetici e tappeti.

Il primo episodio riguarda due sudamericane di 46 e 61 anni che avevano preso di mira un negozio di tessili nella zona della Galleana dal quale avevano rubato merce in più occasioni, almeno tre secondo i carabinieri della stazione di Piacenza Principale. Ad accorgersi degli ammanchi sono stati i titolari che, guardando poi le immagini dell’impianto di video sorveglianza, hanno scoperto che le due donne entravano fingendosi normali clienti. Girando fra gli scaffali infilavano poi la merce in una grossa borsa schermata per poi uscire in tutta fretta senza far scattare il sistema anti taccheggio. Qualcuno è però riuscito ad annotare il numero di targa dell’auto su cui viaggiavano e questo ha permesso ai carabinieri di rintracciarle, identificarle e denunciarle per furto aggravato. 

L’altro pomeriggio, invece, al supermercato Famila di Castelsangiovanni due romene d 26 e 25 anni sono state notate dagli addetti alla sicurezza mentre tentavano di andarsene senza pagare prodotti cosmetici e indumenti per un valore di 50 euro. Avvertito il 112, sul posto è arrivata una pattuglia dei carabinieri di Castello che ha fermato le due ladre poco distante recuperando la refurtiva. Anche per loro la denuncia è per furto aggravato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento