Ladri vandali defecano dentro l'asilo nido comunale di Caorso

Intrusione dentro l'asilo comunale "Il Dlefino". I ladri hanno portato via un computer e una macchina fotografica digitale. Prima di andarsene hanno lasciato degli escrementi sul pavimento. Indagano i carabinieri

La piazza centrale di Caorso

Non c'è limite al peggio. I ladri che sono entrati dentro l'asilo comunale "Il Delfino" di Caorso, non solo hanno provocato danni, ma hanno pensato bene di lasciare un "ricordino" fatto di escrementi, sul pavimento, a testimonianza del loro passaggio. Poi hanno portato via un computer e una macchina fotografica, dopo aver danneggiato anche l'impianto telefonico della struttura. Ora sono in corso le indagini dei carabinieri di Caorso che sono stati chiamati dal personale della scuola.

Ad accorgersi dell'intrusione sono stati proprio gli addetti e gli educatori dell'asilo quando sono arrivati la mattina del 2 maggio per la riapertura dopo il ponte del 1 maggio. Sembra però che i ladri vandali siano entrati senza forzare alcuna porta o finestra. Un elemento questo sul quale stanno lavorando i carabinieri. Nel bottino sono finiti un computer portatile e una macchina fotografica digitale che erano custoditi all'interno della struttura comunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzino finisce in Po, un passante si butta e lo salva appena in tempo

  • Ricoverato uomo affetto da meningococco , l'Asl: «Per chi è entrato in contatto serve la profilassi»

  • Nella notte fatti saltare due bancomat in pochi minuti, commando in fuga

  • «Su Tik Tok combatto il bullismo: la vita è più importante di chi ci odia perché diversi»

  • In tre per vendicare la tentata violenza all'amica

  • Rischia di soffocare per un boccone, salvato dai carabinieri

Torna su
IlPiacenza è in caricamento