menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La polizia davanti al G-Bar di via Farnesiana

La polizia davanti al G-Bar di via Farnesiana

Tenta il furto al bar, preso. Il titolare: «Grazie alla polizia. Sarebbe stato l'ottavo colpo»

La telefonata al 113 di un residente alla Farnesiana e il rapido intervento delle volanti hanno permesso di sventare un colpo e di arrestare uno dei ladri al G-Bar

Un uomo serbo di 41 anni è stato arrestato la notte del 7 marzo dalla polizia alla Farnesiana. Insieme a due complici, che sono poi fuggiti, ha tentato di introdursi al G-Bar all'angolo con via Radini Tedeschi: alcuni residenti però hanno notato i tre ladri che armeggiavano nel tentativo si spegnere le luci del cortile sul retro ed è stata chiamata la polizia. Gli agenti, al loro arrivo, hanno sorpreso i tre mentre tentavano di penetrare nel locale attraverso una finestra: due sono fuggiti, mentre il 41enne è stato rincorso dai poliziotti. Alla fine è stato bloccato nel cortile di un'abitazione. Prima di farsi ammanettare ha però aggredito uno degli agenti con calci e pugni. Alla fine è stato portato in questura e arrestato per tentato furto aggravato in concorso, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Ora è in carcere in attesa del processo.
Sul posto è poi arrivato il titolare del bar che ha ringraziato gli agenti per il rapido e risolutivo intervento: «Questo sarebbe stato l'ottavo furto nel mio bar» ha detto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Il giardino di via Negri è un ritrovo di spacciatori»

Attualità

Inps: «Nuovo tentativo di truffa tramite e-mail»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento