menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il camion caricato con il gasolio

Il camion caricato con il gasolio

Gariga: succhiano migliaia di litri di gasolio, fallisce il colpo all'oleodotto Eni

Un furto da migliaia di litri di gasolio, prelevati direttamente dall'oleodotto dell'Eni, è fallito nella notte fra il 23 e il 24 settembre grazie all'intervento delle guardie di Sicuritalia e dei carabinieri. I ladri erano già riusciti ad agganciare una pompa artigianale alla valvola principale che si trova in mezzo ai campi fra Gariga e San Bonico

Un furto da migliaia di litri di gasolio, prelevati direttamente dall’oleodotto dell’Eni, è fallito nella notte fra il 23 e il 24 settembre grazie all’intervento delle guardie di Sicuritalia e dei carabinieri. I ladri erano già riusciti ad agganciare una pompa artigianale alla valvola principale che si trova in mezzo ai campi fra Gariga e San Bonico, ma sono dovuti fuggire prima dell’arrivo delle guardie che stavano pattugliando la zona. I carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno poi perlustrato la zona, mentre i colleghi della stazione di Pontenure si sono occupati dei rilievi.

I ladri hanno agito fra le 23 e mezzanotte. Si tratta di gente esperta in questo tipo di furti vista non solo l’attrezzatura che hanno impiegato, ma anche la precisione tecnica con la quale sono riusciti a intercettare la valvola dell’oleodotto e ad agganciarsi con una pompa elettrica. Il macchinario, tramite un tubo di gomma, era stato poi collegato ad alcune grosse vasche contenute all’interno di un camion che, quasi certamente, era stato rubato appositamente poco prima.

I ladri hanno raggiunto indisturbati il punto di estrazione - nel buio in mezzo ai campi - che fa parte dell’oleodotto Eni di San Nazzaro. Avevano già “succhiato” migliaia di litri, ma il passaggio di una pattuglia dell’istituto di vigilanza privato, che ha subito avvertito i carabinieri, li ha costretti a fuggire abbandonando sul posto sia il camion che il gasolio.

Alcuni mesi fa un tentativo analogo di furto, vicino a San Nicolò, si era invece trasformato in un disastro ambientale causato dalla fuoriuscita incontrollata di gasolio dalla condotta dopo che i ladri si erano agganciati con la stessa tecnica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento