menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Già condannato per stalking verso la moglie ci ricasca: nuova condanna a sei mesi

Nonostante la condanna, continuava a molestare e a insultare la moglie. Un atteggiamento che gli è costato la seconda denuncia e la seconda condanna per stalking: pedinamenti e insulti davanti alla scuola dei figli. Per lei il giudice ha stabilito anche un risarcimento di 4mila euro

Nonostante la condanna, continuava a molestare e a insultare la moglie. Un atteggiamento che gli è costato la seconda denuncia e la seconda condanna per stalking. Un piacentino di 50 anni, difeso dall’avvocato Piero Spalla, è stato condannato dal giudice Gianandrea Bussi a sei mesi di reclusione dopo la pena chiesta dal pm Monica Bubba. Il giudice ha anche stabilito una provvisionale, un risarcimento, alla moglie, anch’essa piacentina di 32 anni, di 4mila euro. L’uomo era già stato condannato a due anni - pena poi ridotta in appello a un anno e mezzo - e a risarcire alla donna 25.000 euro.

Il suo livore verso la donna, però, non era venuto meno e lui continuava a infastidirla e a insultarla, ad esempio in occasione del ritiro dei figli da scuola: quando l’uomo la vedeva scattavano le ingiurie e gli insulti. A questo, il 50enne aggiungeva anche i pedinamenti e le telefonate. La donna lo ha così nuovamente denunciato per atti persecutori facendo scattare prima l’inchiesta e poi il processo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento