rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Villanova sull'Arda

Giallo nella Bassa, donna trovata morta nel Po

Nel pomeriggio del 22 marzo i vigili del fuoco hanno recuperato il cadavere di una 68enne di Polesine. Secondo le prime ricostruzione effettuate dai carabinieri l'ipotesi più accreditata sarebbe il suicidio

Giallo nel comune di Polesine: nei pressi di località Ongina, vicino al Fiume Po, nel pomeriggio del 22 marzo i vigili del fuoco hanno recuperato il cadavere di una donna. Secondo le prime ricostruzione l'ipotesi più accreditata sarebbe il suicidio: pare che si sia gettata in acqua dall'argine. I carabinieri di Polesine-Zibello stanno lavorando per ricostruire l'accaduto, anche se il quadro sembra piuttosto chiaro. In supporto sono spraggiunti anche i militari della stazione di Villanova.

La vittima è una donna di 68 anni di Villa d'Enzo, in mattinata avrebbe lasciato un biglietto al marito dove aveva comunicato l'intenzione di farla finita. Le ricerche sono cominciate alle 12.30 e si sono concluse un'ora dopo con il suo ritrovamento. Purtroppo, ormai, non c'era più nulla da fare. I vigili del fuoco di Fidenza granze anche all'aiuto degli uomini del Nucleo sommozzatori di Bologna, sono riusciti a recuperare il corpo della donna, ora a disposizione dell'autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giallo nella Bassa, donna trovata morta nel Po

IlPiacenza è in caricamento