«Noi al fianco dei giornalisti che non hanno paura di testimoniare con il proprio lavoro la verità» 

Giornalista minacciata, tre a giudizio per violenza privata. Gli interventi dei sindacati Siap (polizia di Stato), Nsc (Arma dei carabinieri) e Sulpl (Polizia Locale): «Fatto inaccettabile»

Non arrivano solo dal mondo politico i commenti al rinvio a giudizio di tre persone accusate di violenza privata nei confronti della giornalista Emanuela Gatti, a loro si aggiungono tre sindacati: il Nuovo Sindacato Carabinieri, il Sindacato Italiano Appartenenti Polizia e il Sindacato unitario lavoratori polizia locale. 

ANDREA BECCHIO, SEGRETARIO PROVINCIALE NSC (Nuovo sindacato carabinieri): «GIORNALISTA GATTI, PROFESSIONISTA APPREZZATA. NOI AL SUO FIANCO»

«Andrea Becchio, vice brigadiere in forza alla Compagnia carabinieri di Piacenza è il primo segretario provinciale del Nuovo Sindacato Carabinieri (Nsc). La nomina è avvenuta su proposta del responsabile regionale, Armando De Angelis ed è stata decisa dalla segreteria nazionale. L'NSC inizia quindi la sua attività anche nel nostro territorio per promuovere, attuare e favorire la democraticità e la neutralità dell’Arma dei carabinieri, oltre che per tutelare in ogni sede gli interessi dei suoi appartenenti. Come primo atto la segreteria provinciale vuole esprimere vicinanza e solidarietà alla giornalista Emanuela Gatti della testata IlPiacenza.it, professionista apprezzata per la sua passione e per il suo impegno, che, come riportato nella giornata del 5 ottobre dalla stampa, è stata vittima di pesanti intimidazioni mentre svolgeva con dedizione e coraggio il suo lavoro quotidiano per documentare la realtà del nostro territorio. La segreteria provinciale del NSC si schiera in difesa della libertà di stampa, al fianco di Emanuela Gatti e di tutti i giornalisti che non hanno paura di testimoniare con il proprio lavoro la verità senza censure».

SANDRO CHIARAVALLOTI, SEGRETARIO PROVINCIALE SIAP (Sindacato italiano appartenenti polizia): «PIENA SOLIDARIETA' E APPOGGIO A GATTI»

«Piena solidarietà e appoggio alla giornalista Gatti. Come rappresentante dei poliziotti so perfettamente che a volte libertà, giustizia e verità hanno un prezzo da pagare quando si vogliono difendere. Anche noi nello svolgere il nostro lavoro a tutela di questi principi veniamo minacciati, per questo le siamo vicini». 

MIRIAM PALUMBO, COORDINATORE PROVINCIALE SULPL (Sindacato unitario lavoratori polizia locale): «FATTO INACCETTABILE»

«Abbiamo appreso dal quotidiano IlPiacenza quanto accaduto alla giornalista Emanuela Gatti. Il Sulpl esprime la massima solidarietà e vicinanza a Emanuela e alla sua redazione, i cui componenti sono esempio di professionalità e di giornalismo. Emanuela in particolare è l'emblema della sensibilità, qualità che è emersa in più di un'occasione e che abbiamo apprezzato moltissimo. Il dissenso si può manifestare, ma pacificamente, non certo con violenza fisica o verbale. Quello che è accaduto alla giornalista è inaccettabile per un Paese che si definisce civile. Confidiamo nella giustizia, poiché la violenza si deve condannare sempre, senza se e senza ma, verso chiunque e sotto qualsiasi forma. Inoltre va difeso anche il diritto di cronaca, quello vero ovviamente, quello volto a documentare senza strumentalizzazioni o secondi fini, ciò che accade. Guai se venisse a mancare».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento