"Pensa alla salute, non alla droga", "La Ricerca" con un gazebo sul Facsal

In occasione della giornata mondiale Onu, l'associazione "La Ricerca" scende in strada contro la droga. Sabato 25 giugno un gazebo sul Facsal permetterà a tutti gli interessati di chiedere informazioni ai volontari dell'associazione

"Think health, not drugs" (Pensa alla salute, non alla droga): questo lo slogan con cui l’Onu lancia la Giornata mondiale contro l’abuso e il traffico illecito di sostanze stupefacenti, programmata per domenica 26 giugno. In totale sintonia con gli scopi divulgativi e di sensibilizzazione di questa celebrazione internazionale, l’associazione “La Ricerca” di Piacenza sarà presente sul Facsal sabato mattina, 25 giugno, con un gazebo posizionato presso il Liceo Scientifico. Dalle ore 9 alle ore 13 volontari della storica Onlus, fondata trent’anni fa da don Bosini, incontreranno la gente per un momento di dialogo e di confronto, anche sui nuovi Servizi educativi che integrano le strutture di accoglienza e riabilitazione già esistenti  (comunità di recupero “La Vela” di Justiano, comunità per mamme tossicodipendenti con bambini “Luna Stellata” alla Magnana, comunità di doppia-diagnosi per persone con complicanze psichiatriche legate all’uso di sostanze e alcol, “Emmaus”, e casa accoglienza per malati di aids “Don Venturini”, entrambe alla Pellegrina).

LA NECESSITA' DI "FARE RETE" -  “Noi che siamo sempre a contatto con il mondo giovanile, con il mondo della scuola, con le famiglie, sappiamo benissimo che il problema della droga non è affatto diminuito come invece si potrebbe pensare, dato che se ne parla sempre di meno e solo nei casi eclatanti – osserva la presidente, Daniela Scrollavezza – ”Oggi più che mai il motto che ci accompagna da sempre nella lotta alla dipendenza - Tu solo puoi farlo, ma non da solo - è applicabile al tossicodipendente, e alla sua famiglia, ma anche a noi che gestiamo il servizio, e che siamo parte di un meccanismo articolato e complesso. Siamo convinti che si possono raggiungere risultati concreti nella lotta alla tossicodipendenza solo con la collaborazione di tutti, e non mi riferisco solamente ai Servizi territoriali preposti come il Sert, ma anche al mondo della scuola, dello sport e del lavoro, agli oratori, alle parrocchie”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

SERVIZIO DI ASCOLTO E CONSULENZA - Solo in quest’ultimo anno, attraverso i diversi Servizi e progetti educativi che gestisce sul territorio, attraverso gli sportelli d’ascolto nelle scuole e il Pad, Punto d’ascolto dipendenze nella sede sullo Stradone Farnese, “La Ricerca” ha incontrato più di 4.500 persone. In via Lanza è stato avviato da alcuni anni anche un Servizio di ascolto e consulenza, il Servizio Counseling Piacenza, a fronte di una richiesta sempre più diffusa di aiuto per problemi legati alla vita di tutti i giorni:  problemi relazionali in famiglia o sul lavoro, ma anche legati ad un lutto, alla perdita del lavoro, a lunghi periodi di disoccupazione.
Maggiori informazioni al riguardo saranno fornite al Gazebo di sabato sul Facsal, dove ci si può avvicinare anche soltanto per offrire la propria disponibilità ad entrare nella schiera di volontari che affiancano operatori ed educatori nelle strutture dell’associazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Incidente a San Rocco, chiuso temporaneamente il ponte di Po

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento