Giornata mondiale della gioventù, i ragazzi piacentini in vista ad Auschwitz e Birkenau

Continua il cammino di avvicinamento per i ragazzi del cammino Neocatecumenale delle parrocchie cittadine della SS trinità e della Sacra Famiglia. "Stamattina - è il resoconto del gruppo -  la visita al campo di concentramento di Auschwitz ed a quello di sterminio di Birkenau . La fotografia del gruppo è stata scattata da Francesca Podrecca davanti all'edificio di Auschwitz dove il dottor Mengele faceva gli esperimenti sugli esseri umani. Qui sono state uccise 1.100.000 persone. I ragazzi sono stati molto colpiti con tanti commenti ne riportiamo qualcuno. Gianmarco sentendo la storia di padre San Massimiliano Kolbe ha detto che ha dato la sua vita in cambio di uno sconosciuto , davvero un uomo di Dio. Per Michela è terribile, addirittura con il lago dove mettevano le ceneri dei forni crematori . Laura non riesce a credere che possa esistere tanta cattiveria, "mi sono trattenuta ma volevo piangere ". Don Valerio parlando con i ragazzi ha detto che questo è quello che può arrivare a fare l'uomo senza Dio , è una ferita aperta per l'umanità e per ciascuno di noi, che sia di monito per la nostra vita". Nel pomeriggio il gruppo è arrivato a cracovia per visitare il castello di Wawel ed il santuario della divina misericordia di Santa Faustina Kowalska.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento