Giorni della Merla: arriva la neve nel Piacentino

Siamo ufficialmente entrati, da oggi, nella "tre giorni" denominati, secondo tradizione, come quelli della Merla, ovvero quelli più freddi dell'anno. Allerta gialla per l'arrivo della neve nel Piacentino

Immagine di repertorio

Siamo ufficialmente entrati, da oggi, nella "tre giorni" denominati, secondo tradizione, come quelli della Merla, ovvero quelli più freddi dell'anno. Spesse volte il credo popolare non rispecchia esattamente le caratteristiche proposte, e poi attuate, da madre natura che sceglie in modo autonomo quale periodo dell'anno per far battere i denti agli italiani. Il team del sito www.iLMeteo.it ci dice  che quest'anno farà molto freddo tant'è che arriverà la neve in pianura sull'Italia Centro-Settentrionale, tra mercoledì e venerdì con accumuli localmente abbondanti specie sulle regioni Occidentali (Piemonte fino a Torino, Lombardia fino a Milano, Emilia Romagna). In questi giorni, una serie di vortici instabili si tufferanno nel Mediteranno dalla Francia, richiamando aria fredda dal Nord Europa. L'isolamento di questa serie di vortici (almeno 3) tra Mar Ligure e Tirreno, richiamerà aria mite e umida da Sud che, mescolandosi con quella fredda da Nord, creerà un mix perfetto per veder nevicare fino in pianura al Nord. Tra le città che molto probabilmente verranno imbiancate ritroviamo Torino, Cuneo, Asti, Alessandria, Vercelli, Milano, Varese, Pavia, Piacenza, Monza, Lodi, Parma, Bologna, Reggio Emilia, Trento, Bolzano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ALLERTA METEO - Nella giornata di mercoledì 30 gennaio un sistema perturbato interesserà la regione determinando fin dalle prime ore del giorno precipitazioni su settore occidentale a prevalente carattere nevoso. Le precipitazioni tenderanno ad estendersi nel corso della giornata verso la Romagna assumendo carattere nevoso a partire da quote collinari mentre, in pianura, assumeranno via via sempre più forma di acqua mista a neve o nevischio. Complessivamente nella pianura si potranno registrare accumuli al suolo oscillanti tra i 5 e 12 cm; nella aree collinari intorno ai 20 cm e nelle aree di crinale sono previsti accumuli prossimi ai 30 cm. . 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto nella notte: muore un uomo, ferita una 40enne

  • Trovato morto vicino al suo camion, indagini in corso

  • Rischia di annegare in una piscina da giardino, bimbo di 2 anni gravissimo

  • Non ce l'ha fatta il bambino di 2 anni salvato dall'annegamento in una piscina da giardino

  • Donna scomparsa, salvata sotto il diluvio dopo otto ore di ricerca

  • Esce di casa e scompare nel nulla, al via le ricerche di una 45enne

Torna su
IlPiacenza è in caricamento