Giovedì 17 marzo lectio di Quaresima in Duomo con monsignor Sequeri

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

La segreteria pastorale delle Curia vescovile (0523.308.315) ricorda che  giovedì 17 marzo, alle ore 21.00, nella Cattedrale di Piacenza si terrà l’ultima “lectio” di Quaresima. Sarà il teologo mons. Pierangelo Sequeri a tenere la meditazione sul tema “Gesù, volto misericordioso del Padre”. Presiederà il momento di preghiera il vescovo mons. Gianni Ambrosio.

Siamo giunti all’ultimo dei quattro eventi collaterali alla mostra Ecce Homo. Immagini da Antonello. Artisti contemporanei a confronto che, inaugurata il 13 dicembre 2015, sarà visitabile fino al 28 marzo 2016 e che sta riscuotendo un interesse davvero molto significativo da parte del pubblico. Dopo il dialogo tra alcuni degli artisti in mostra e il critico Claudio Cerritelli, l’intervento di Roberto Filippetti e il concerto di Sabrina Lanzi, giovedì 17 marzo 2016, nella Cattedrale di Piacenza, sarà Mons. Pierangelo Sequeri a intervenire sul tema “Gesù, volto misericordioso del Padre.”

Nell’anno del Giubileo della Misericordia, indetto da Papa Francesco, e nel cuore del tempo di Quaresima, il teologo offrirà a tutti i presenti un percorso teologico e spirituale a partire dall’icona di Antonello da Messina. L’incontro si terrà nella Cattedrale di Piacenza. La serata non prevede la possibilità di visitare la mostra in corso alla Galleria Alberoni, che sarà invece accessibile nei giorni e negli orari sotto riportati. Mons. Pierangelo Sequeri, teologo tra i più noti in Italia, docente di teologia e Preside della Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale, ha pubblicato numerosi e importanti volumi di tematica teologica. Nell'ambito della sua ricerca e delle sue pubblicazioni in opere e riviste specializzate è prevalente l'interesse per le questioni di confine tra filosofia e teologia, psicologia e teologia, estetica e teologia.

Torna su
IlPiacenza è in caricamento