Girava con un tronchese nei pantaloni e rubava bici, arrestato ladro seriale

Da San Rocco a Piacenza per rubare. Al termine delle indagini condotte dai carabinieri della stazione di Piacenza Principale, un 34enne è finito ai domiciliari per furto aggravato e ricettazione. Girava per la città e rubava bici di valore per poi rivenderle

Da San Rocco a Piacenza per rubare bici. Al termine delle indagini condotte dai carabinieri della stazione di Piacenza Principale, un 34enne è finito ai domiciliari per furto aggravato e ricettazione. Gli episodi di furto accertati sono tre e sono avvenuti tra il 31 agosto e il 3 ottobre sul retro dell'ospedale di via Taverna, in un cortile vicino al liceo Gioia e in un altro cortile in viale Sant'Ambrogio. I carabinieri sospettano, ovviamente, che l'uomo ne abbia rubate molte altre: nel suo garage sono state altre due ruote e alcuni pezzi di altre "cannibalizzate". Nonostante il foglio di via dalla nostra città (ha diversi precedenti) il 34enne continuava a venire a Piacenza: girava con un tronchese nei pantaloni e quando notava una bici di valore, tagliava il lucchetto e la rubava, poi con tutta probabilità le rivendeva anche nel Milanese. Fondamentali le telecamere di sorveglianza e alcune testimonianze. L'uomo ora si trova ai domiciliari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

  • Animale sulla strada, si ribalta con l'auto in un campo: ferito

Torna su
IlPiacenza è in caricamento