menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pista ciclabile alla Veggioletta

Pista ciclabile alla Veggioletta

Girometta (Forza Italia): «Piste ciclabili pericolose, intervenga l'Amministrazione»

Maria Lucia Girometta, consigliere comunale di Forza Italia: «Sul piano della sicurezza poche cose forse sono state fatte e troppo rimane ancora da fare: dai piccoli accorgimenti, ai radicali interventi»

«E' in atto, ormai da tempo - si legge in una nota di Maria Lucia Girometta, consigliere comunale di Forza Italia - la riqualificazione di molte piste ciclabili, che peraltro sono causa di malcontento da parte di tanti cittadini per varie ragioni, dalla pista ciclabile troppo stretta e pericolosa alla scarsa visibilità della stessa da parte di coloro che si apprestano ad uscire dai garage. Ci sono poi piste ciclabili usate come parcheggi e altre che terminano all’improvviso, altre ancora che svaniscono nel nulla costringendo a percorsi quanto mai critici».

«Sul piano della sicurezza - continua Girometta - poche cose forse sono state fatte e troppo rimane  ancora da fare: dai piccoli accorgimenti, ai radicali interventi, tutti però di estrema importanza per garantire il giusto livello di sicurezza per chi si sposta in bicicletta. L'impressione è che, da parte della Amministrazione di Piacenza, non sia stata ancora acquisita una reale sensibilità e una corretta visione d'insieme sul tema della mobilità sostenibile e della sicurezza. A dimostrazione di ciò i tanti esempi che impediscono ai ciclisti di circolare con fluidità e sicurezza. Il problema è molto sentito: basta leggere i giornali locali per rendersi conto di quanti ciclisti chiedono interventi sul traffico e sulle piste ciclabili».

zona veggioletta pista ciclabile-2«E' assolutamente necessario - spiega il consigliere - che l'Amministrazione si renda conto che le piste ciclabili, proprio per il nome che portano, devono essere utili e percorribili in primis per le biciclette, visto che il Codice della strada (articolo 182 cap. 9) dice: "i velocipedi devono transitare sulle piste loro riservate quando esistono, salvo il divieto per particolari categorie di essi, con le modalità stabilite nel regolamento"». 

«Vista l'importanza del problema - evidenzia Girometta - si rammenta che anche l'aricolo 230 sull'"Educazione stradale" precisa: "Allo scopo di promuovere la formazione dei giovani in materia di comportamento stradale e della sicurezza del traffico e della circolazione, nonché per promuovere ed incentivare l'uso della bicicletta come mezzo di trasporto, i Ministri dei lavori pubblici e della pubblica istruzione, di intesa con le associazioni ambientaliste riconosciute dal Ministero con le società sportive ciclistiche nonché con enti e associazioni di comprovata esperienza nel settore della prevenzione e della sicurezza stradale e della promozione ciclistica, predispongono appositi programmi da svolgere come attività obbligatoria nelle scuole di ogni ordine e grado che concernano la conoscenza dei princìpi della sicurezza stradale, nonché delle strade, della relativa segnaletica, delle norme generali per la condotta dei veicoli, con particolare riferimento all'uso della bicicletta, e delle regole di comportamento degli utenti».

Pista ciclabile Montale-2

pista ciclabile-3

ciclabile con auto-4

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento