Gli Amici del Facsal: «Vengono tagliati troppi platani, è necessario sostituirli»

L'associazione «Abbiamo inviato una nota all'assessore al Verde del Comune di Piacenza con la quale facciamo presente che solo nell'ultimo anno, nel secondo tratto del Pubblico Passeggio (tra via Giordani e piazzale Libertà), sono stati abbattuti ben 7 platani secolari»

Il Pubblico Passeggio

«Abbiamo inviato una nota all’assessore al Verde del Comune di Piacenza con la quale facciamo presente che solo nell'ultimo anno, nel secondo tratto del Pubblico Passeggio (tra via Giordani e piazzale Libertà), sono stati abbattuti ben 7 platani secolari. L'ultimo albero è stato tagliato due giorni fa ed ora, questo punto del viale, risulta completamente scoperto. Il cancro colorato, la malattia che colpisce i platani, ha purtroppo aggredito da tempo il Pubblico Passeggio e sono tanti i platani malati, ma soltanto gli ultimi esemplari piantumati due stagioni fa, appartengono alla  specie "Platanor Vallis Clausa", resistente al cancro colorato. Questi 24 piccoli platani stanno crescendo bene anche grazie alle cure prestate da Geocart, la cooperativa che ha avuto in appalto dal Comune la cura del verde». Si legge in na nota dell'associziazione Amici del Facsal. 

«Ora però è necessario intervenire al più presto - continua la nota - considerato che l'autunno è la  stagione più favorevole, per provvedere alla  sostituzione degli alberi e preservare così il viale più bello della città. Abbiamo chiesto quindi all'Amministrazione comunale di attivarsi in tal senso per riempire gli spazi vuoti e ripristinare il Facsal che è il luogo più frequentato di Piacenza sia nella stagione estiva che in quella invernale. Dobbiamo assolutamente scongiurare il pericolo reale che il Pubblico Passeggio diventi solo una foto sbiadita in bianco e nero».

facsal foto vecchia-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento