Gli vendono ortaggi marci e lo derubano, ladri bloccati grazie al gruppo di vicinato

Gli volevano vendere alcune cassette di ortaggi e lo hanno derubato ma la prontezza della nipote e il gruppo di vicinato su WhatsApp hanno permesso agli agenti della polizia municipale di bloccare e denunciare i due ladri. E' successo al Capitolo

Gli volevano vendere alcune cassette di ortaggi e lo hanno derubato ma la prontezza della nipote e il gruppo di vicinato su WhatsApp hanno permesso agli agenti della polizia municipale di bloccare e denunciare i due ladri. E' successo al Capitolo nella mattinata del 26 gennaio. Due napoletani di circa 30 anni entrambi pregiudicati si aggiravano nel quartiere a bordo di un Doblò sul quale avevano arance, uva e finocchi da vendere. I due hanno suonato alla porta di un 87enne piacentino in via Del Capitolo, sono entrati in casa e hanno cercato di vendergli una cassetta di finocchi, l'anziano, frastornato, ha preso il portafoglio e i due gli hanno sfilato 30 euro, la nipote che si era accorta di quanto stava succedendo ha intimato ai due di uscire da casa, ne è nato un diverbio al termine del quale i due ladri sono scappati. La donna è riuscita a prendere il numero di targa e ha fatto partire la segnalazione nel gruppo rete allerta di vicinato del quartiere. Come prevede il protocollo uno dei referenti del gruppo ha immediatamente chiamato le forze dell'ordine e grazie alla tempestività della segnalazione, la polizia municipale ha fermato il veicolo sullo Stradone Farnese. I due sono stati portati al comando di via Rogerio e denunciati per furto, hanno alle spalle decine di precedenti specifici - furto in abitazione, truffa, scippo, violenza - inoltre sono stati anche multati per l'esercizio abusivo della professione. La merce, marcia nella quasi totalità, era priva di tracciabilità e di qualsiasi etichettatura prevista dalla legge, pertanto è stata sequestrata e distrutta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • «Disobbedire e aprire i locali? Non ha senso. La vera protesta sarebbe chiuderli: stop a delivery e asporto»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento