Gls, Usb e Si Cobas trovano un accordo, per ora scongiurata la chiusura del magazzino

Il rispetto del patto porrà fine alla difficile situazione economica e operativa che stava portando alla chiusura definitiva del magazzino di Piacenza

"Il 24 maggio al ministero dello Sviluppo Economico ha avuto luogo un incontro tra  Gls con i propri fornitori e le organizzazioni Si Cobas e Usb con i rappresentanti dei lavoratori presso il centro di smistamento di Piacenza che si è concluso con la firma di un importante accordo il cui auspicato rispetto porrà fine alla difficile situazione economica e operativa che stava portando alla chiusura definitiva del magazzino di Piacenza". Si legge in una nota.

"In sintesi l’accordo prevede - continua la nota - l’abbattimento del muro che separava i lavoratori delle diverse organizzazioni e l’impegno delle sigle coinvolte a favorire la cultura del rispetto e della pacifica convivenza tra i lavoratori, a migliorare la produttività e la qualità e a ridurre il tasso di assenteismo a livelli fisiologici. Nell’ottica di salvataggio del sito l’azienda reintrodurrà immediatamente volumi che non potevano essere convogliati a Piacenza a causa dei disservizi. Il raggiungimento degli obiettivi, che verrà verificato con cadenza periodica, comporterà per i lavoratori, a prescindere dalla sigla di appartenenza, anche il riconoscimento di premi di produttività e di risultato da parte del datore di lavoro già condivisi con Si Cobas e Usb".

"Inoltre, dove il raggiungimento e il mantenimento dei risultati sperati generino una rinnovata fiducia dei partner e dei clienti Gls nei confronti del polo di Piacenza, che dovrà quindi dare prova di una ritrovata affidabilità operativa e qualitativa, l’azienda auspica un aumento dei volumi che possa garantire la sostenibilità dell’impianto e il conseguente mantenimento degli attuali livelli occupazionali anche per il futuro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento