menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gran finale dei Venerdì Piacentini tra burlesque, pattinaggio e musica

Si chiudono il prossimo 17 luglio i Venerdì Piacentini per l'estate 2015. Tarasconi: «La kermesse ha trasformato la nostra città in un polo magnetico in grado di attrarre visitatori da Milano, Cremona, Lodi, Brescia, Parma, portando per le strade del centro storico oltre 200 mila persone»

Si chiudono il prossimo 17 luglio i Venerdì Piacentini per l’estate 2015, in un’edizione che l’assessore al Commercio Katia Tarasconi e l’organizzatore Nicola Bellotti di Blacklemon definiscono “da record”: “La kermesse ha trasformato la nostra città in un polo magnetico in grado di attrarre visitatori da Milano, Cremona, Lodi, Brescia, Parma, portando per le strade del centro storico oltre 200 mila persone, con picchi di 70 mila a serata, nonostante la pioggia che ha segnato la data inaugurale. Un fenomeno esploso anche sui Social Media: grazie a una comunicazione che ha puntato molto sul coinvolgimento del pubblico, Piacenza ha avuto milioni di visitatori virtuali che attraverso Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e altri canali web si sono addentrati in un'atmosfera di festa, tra musicisti, deejay, modelli e modelle, fotografi, giocolieri, mangiafuoco, chef, sportivi e gente con il sorriso sul volto, alla scoperta della città antica, dei suoi monumenti e dei prodotti del territorio”.

"I Venerdì sono frutto di ricerca, molta diplomazia e di un forte lavoro di squadra che, direttamente o indirettamente, sta contribuendo a cambiare lo spirito di Piacenza”, sottolinea Katia Tarasconi, aggiungendo che “tutti si sono accorti della credibilità raggiunta da questo festival, tale da conquistare l'interesse e l'appoggio di aziende e istituzioni di primissimo piano. Quest'anno abbiamo avuto addirittura il patrocinio del Consolato del Giappone, per i molti eventi dedicati alla cultura popolare del Sol Levante. E il crescente bagno di folla ha premiato un'organizzazione meticolosa e capillare, che ha saputo mettere in programma oltre 150 eventi tra musica, teatro, moda, arte di strada, letteratura, sport e cibo. Le ultime 5 edizioni dei Venerdì – chiosa l’assessora – hanno visto al timone Nicola Bellotti e l'agenzia Blacklemon, che ha lavorato in perfetta sintonia con l'associazione Quartiere Roma Shopping Area di Antonio Resmini. La formula vincente ha saputo unire Comune di Piacenza, Camera di Commercio, Fondazione di Piacenza e Vigevano, associazioni di categoria e un gruppo eterogeneo di partner dal mondo dell'impresa, tra cui marchi importanti come Conad, Cariparma, Impresa Cogni, Terrepadane, Consorzio di Bonifica, Lego, Pizza +1 e molti altri: voglio ringraziarli tutti, uno per uno, per aver contribuito a questo grande successo”. 

Il Gran Finale dei Venerdì Piacentini, per la serata del 17 luglio, prevede un programma ricco e variegato. Si parte in piazza Cavalli, con il pattinaggio a rotelle, trasformato in spettacolo grazie ai campioni che si esibiranno sotto la guida della Gymnasium Roller School. In piazza Borgo andrà in scena Foll'Epoque, uno spettacolo che porta alla luce il Burlesque d’ironia e Cabaret "vecchia maniera": dissacrante, con vesti vintage, ma un anima contemporanea, adatto a tutte le età grazie alla sua eleganza e sensualità casuale tra trasformismo ed emozioni. Piazza S.Antonino sarà come sempre dedicata ai giovani, con il live show della Blues Experience (una band amatissima, che ha collezionato ben 12 presenze nei Venerdì Piacentini) e con la discoteca a cielo aperto capitanata da dj Maurizio Vani. In piazza Duomo si celebra la spada. Dal Medioevo (con combattimenti in armatura), alla scherma olimpica (con il campione Alessandro Bossalini e i ragazzi del Circolo Pettorelli) fino alla katana giapponese. La swing band Isacco Dvcp animerà il Corso insieme al kung fu della scuola Wu Song, mentre in via San Siro "Milano invade Piacenza" con la dj Sofia Tieri di Indierocketparty, Void e Cvda, affiancata da Bold As Gold della funky crew Heataly. Il programma completo dell’ultima serata, che conferma le tavolate a cielo aperto nei luoghi più suggestivi della città, l’apertura dei negozi e gli spazi dedicati ai più piccoli, è consultabile sul sito www.venerdipiacentini.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento