rotate-mobile
Prefettura

Obbligo green pass, al via controlli serrati nei locali pubblici, discoteche e fermate del bus

Il rafforzamento delle verifiche da parte delle forze dell'ordine, già da questo fine settimana, è stato deciso in sede di comitato per l'ordine e la sicurezza

Saranno intensificati anche a Piacenza e provincia, già da questo fine settimana, i controlli delle forze dell'ordine per il possesso del Green Pass. I controlli - fa sapere la prefettura - interesseranno tutto il territorio provinciale e riguarderanno, tenendo conto degli orari e dei giorni di maggiore afflusso di persone e delle aree di maggiore aggregazione, gli esercizi pubblici e le attività commerciali ed economiche in generale; i locali adibiti a sale da ballo o discoteche e quelli che comunque prevedono lo svolgimento occasionale di eventi danzanti; le fermate del trasporto pubblico locale di linea.
Inoltre verranno pianificate specifiche azioni congiunte anche con l'Ispettorato Territoriale del Lavoro e l’Ausl.
La decisione di rafforzare l'attività di verifica sul possesso del Green Pass è stata presa in sede di Comitato per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto Daniela Lupo che si è tenuto il 2 dicembre.

Nel corso della seduta sono state esaminate le nuove disposizioni che hanno esteso l'obbligo del green pass a alberghi, spogliatoi per l'attività sportiva, servizi di trasporto ferroviario regionale ed interregionale, servizi di trasporto pubblico locale e hanno subordinato lo svolgimento di alcune attività al possesso del green pass rafforzato.
Nei giorni scorsi si sono tenuti anche incontri preparatori con i rappresentanti delle categorie degli operatori economici, con gli operatori del trasporto pubblico locale e regionale e del mondo della scuola, alla luce delle novità normative.

A breve si terranno ulteriori incontri anche con i giovani della Consulta degli Studenti, con il Comune, Tempi Agenzia e Seta, per una sensibilizzazione e responsabilizzazione dell’utenza.
«Il rafforzato sistema dei controlli - conclude la prefettura - unito alla collaborazione e all’attività di sensibilizzazione svolta a tutti i livelli dagli enti locali, istituzioni, sanità, associazioni di categoria, mondo della scuola, costituiscono tasselli di una sinergia che non può comunque prescindere dal buon senso e dalla responsabilità dei singoli cittadini, parte attiva del sistema di contenimento della pandemia e della ripresa del Paese».

Intanto i carabinieri di Piacenza, nei giorni 1 e 2 dicembre 2021, hanno effettuato uno specifico servizio di controllo sul rispetto dell’obbligo del green pass per l’accesso a determinate categorie di attività e servizi, rivolgendo le verifiche anche all’obbligo del possesso per i lavoratori dipendenti. Al dispositivo hanno concorso anche due equipaggi delle Sio (Squadre Intervento Operativo) di Bologna, in questi giorni a rinforzo dei carabinieri “piacentini”. Sono state accuratamente ispezionate 27 attività ed esercizi commerciali, in città e provincia, senza contestare violazioni all’obbligo del green pass a datori di lavoro e titolari di attività commerciali ed erogazione di servizi oggetto di obbligo di certificazione Covid ritenuti eventualmente responsabili di omessa verifica del green pass. Nessuna sanzione è stata applicata nei confronti delle 110 persone controllate ( 37 clienti e utenti di esercizi pubblici, 26 persone controllate su mezzi di trasporto e 44 persone controllate in luoghi di aggregazione sociale) che sono risultate tutte in regola. I controlli negli esercizi pubblici hanno riguardato anche la corretta applicazione delle restanti misure di contenimento alla diffusione epidemica. Non è stata comminata alcuna violazione dovuta all’inosservanza circa le operazioni di sanificazione, l’uso di mascherine, le informazioni agli utenti e agli stessi dipendenti sulle norme di comportamento e distanziamento. Analoghi servizi saranno eseguiti nei prossimi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Obbligo green pass, al via controlli serrati nei locali pubblici, discoteche e fermate del bus

IlPiacenza è in caricamento