Gropparello, rubano acciaio: ma ad aspettarli ci sono i carabinieri

Tre uomini sono sorpresi all'interno della Coprosider di Gropparello rubare tubi in acciaio: ma uscendo dalla ditta, hanno la sorpresa di 4 pattuglie schierate dei carabinieri: due arrestati, uno scappa

Sembrava un furto "tranquillo", senza nessun intoppo. Ma all'uscita dell'azienda Coprosider di Gropparello, dopo aver caricato 60mila euro di tubi in acciaio, ad attenderli sono schierati, dopo aver coperto l'intero perimetro della struttura, 4 pattuglie di carabinieri. Sono stati arrestati così, per furto aggravato, Ivan Cortesi, 30enne di Pavia, e Marian Roman Plop, rumeno sempre residente a Pavia. Un terzo complice è riuscito a fuggire.

UNA PRESENZA SOSPETTA - I fatti. Domenica sera, intorno alle 19 e 30, durante un normale pattugliamento, i carabinieri della stazione di Gropparello vedono uno strano movimento del capannone della Coprosider, in località Punta Volpe. Conoscendo gli orari di lavoro dell'azienda, s'insospettiscono, e descrivono la situazione ai colleghi facendo giungere sul posto altre gazzelle dalle vicine stazioni e dal nucleo operativo della compagnia di Fiorenzuola. Ci hanno visto giusto: alcune persone, con un muletto, stanno movimentando tubi in acciaio. C'è un particolare decisivo che ha fatto scattare l'intervento: sono stati visti lucchetti e un cancello divelti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

DUE ACCIUFFATI, UNO RIESCE A SCAPPARE - I militari attendono così appostati. I ladri escono dall'azienda dopo aver caricato l'acciaio, vedono i carabinieri e tentano di scappare. L'italiano e il rumeno vengono acciuffati subito, mentre un terzo, visto di sfuggita, si dà alla macchia. Tra le altre cose, il furgone usato per caricare il materiale era stato rubato di recente alla ditta Zeppi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Al via lunedì 19 i test sierologici gratuiti e rapidi in farmacia per studenti e familiari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento