menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gs Cadeo volley e Comune insieme per sport e per il benessere dei cittadini

Per il secondo anno consecutivo a partire dalla fine di ottobre torna il corso di ginnastica dedicato ai ragazzi della Casa delle Bolle, il centro socio riabilitativo per disabili di Roveleto di Cadeo

GS Cadeo Volley e Comune di Cadeo ancora una volta insieme all'insegna dello sport, del benessere dei cittadini e di molto di più . Per il secondo anno consecutivo a partire dalla fine di ottobre torna il corso di ginnastica dedicato ai ragazzi della Casa delle Bolle, il centro socio riabilitativo per disabili di Roveleto di Cadeo.

"Quando dalla collaborazione tra Comune e associazioni locali prendono vita servizi dedicati alle fasce più deboli e quindi meritevoli di maggiore attenzione, la soddisfazione è ancora più grande -ha ricordato Marco Bricconi, primo cittadino di Cadeo- A questo si aggiunge il mio profondo interesse a promuovere l'importanza dell'attività fisica per il benessere fisico e psichico di tutti noi.

Un'opportunità sportiva ma anche uno spazio di condivisione e relazioni, come ha ricordato il vicesindaco Marica Toma: "Il nostro palazzetto diventa sempre più aperto  e a disposizione di tutti; le iniziative che portano le persone a contatto con lo sport fanno sì che si creino canali comunicativi, relazionali e di benessere che migliorano i rapporti con gli altri e ci fanno stare meglio. E' molto bello che in una comunità come la nostra si riescano ad organizzare questi momenti grazie alla collaborazione di persone che mettono il loro tempo e le loro competenze a disposizione degli altri".

Da ottobre ogni settimana i ragazzi del Csr e i loro operatori si spostano presso il Palazzetto dello sport per seguire il corso, tenuto da professionisti sportivi e calibrato sui bisogni dei ragazzi. "Siamo molto contenti che si replichi con un'attività che reputo abbia una finalità sportiva più che ludica per i nostri ragazzi - ha sottolineato Marta Boledi coordinatore della coop. sociale Coopselios de "La Casa delle Bolle". "È stata un'esperienza molto positiva, direi terapeutica e perfettamente calibrata sulle capacità dei nostri ragazzi, propedeutica allo sviluppo delle autonomie", ha aggiunto Barbara Vezzuli, operatrice Coopselios della struttura di Roveleto.

Grazie a Comune e associazione del Volley dalla scorsa settimana ha ripreso il via anche la seconda edizione del corso di ginnastica dolce dedicato a uomini e donne over 55.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento