rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca Peep / Via Divisione Partigiana Piacenza

Guardia giurata litiga con il vicino poi gli punta una pistola: bloccato dalle volanti

E' successo in via Divisione Partigiana Piacenza. Da quanto ricostruito il piacentino, una guardia giurata, avrebbe prima litigato furiosamente con un vicino e poi, dopo una colluttazione, gli avrebbe puntato una pistola

Sono ancora tutti da chiarire i contorni del violento episodio avvenuto nella tarda serata del 15 giugno in via Divisione Partigiana Piacenza, alla Farnesiana. I poliziotti delle volanti, chiamati per una banale lite si sarebbero trovati davanti a un uomo armato di pistola. Lo hanno bloccato e portato in questura: ora la sua posizione è al vaglio. Da quanto ricostruito il piacentino, una guardia giurata, avrebbe prima litigato furiosamente con un vicino e poi, dopo una colluttazione gli avrebbe puntato una pistola. In quel momento sono arrivati i poliziotti che lo hanno bloccato, disarmato e caricato in auto. La guardia giurata infastidita dal vociare di alcuni bambini nel cortile sarebbe scesa per lamentarsi e avrebbe litigato con il padre di uno di questi, ne è nata una violenta lite sfociata in una colluttazione al termine della quale la guardia avrebbe preso una pistola e avrebbe minacciato il vicino di casa davanti a diverse persone richiamate dalle urla. Nel frattempo alcuni residenti avevano chiamato il 113: in pochi minuti sul posto sono arrivati i poliziotti delle volanti che hanno fermato l'uomo, addosso aveva l'arma. E' stato portato in questura. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guardia giurata litiga con il vicino poi gli punta una pistola: bloccato dalle volanti

IlPiacenza è in caricamento