menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il materiale sequestrato al marocchino

Il materiale sequestrato al marocchino

Ha l'obbligo di firma ma spaccia: marocchino arrestato due volte in quattro giorni

Quattro giorni fa era stato arrestato in stazione: scendeva da un treno regionale proveniente da Milano con diversi grammi di cocaina, hascisc e mille euro in contanti. Nella serata del 4 dicembre è stato bloccato nuovamente dai carabinieri: aveva appena venduto droga a un 30enne in via Pennazzi

 Quarantenne marocchino regolare in Italia, con precedenti per corruzione di minore, atti osceni in luogo pubblico e spaccio. Quattro giorni fa era stato arrestato in stazione: scendeva da un treno regionale proveniente da Milano con diversi grammi di cocaina, hascisc e mille euro in contanti (probabilmente era andato a rifornirsi sulla piazza milanese). Era stato processato per direttissima e per lui era stato disposto l'obbligo di firma nell'attesa della nuova udienza, una misura che evidentemente non gli ha impedito di portare avanti la sua attività.  Nella serata del 4 dicembre è stato nuovamente arrestato. A mettergli le manette, coma la volta precedente, i carabinieri dell'Aliquota Operativa del Norm e quelli della stazione di Piacenza Principale. I militari erano impegnati in un servizio specifico e mirato al contrasto dello spaccio e in via Pennazzi hanno assistito allo scambio di droga. Il magrebino ha ceduto  per 40 euro a un 30enne napoletano (segnalato come assuntore di stupefacenti alla prefettura) 5 grammi di marijuana e 10 di hascisc. I carabinieri li hanno bloccati entrambi. Nell'abitazione dello straniero hanno trovato altri 10 grammi di hascisc e 140 euro in contanti e in banconote di piccolo taglio, provento di spaccio. Sarà processato per direttissima. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Il giardino di via Negri è un ritrovo di spacciatori»

Attualità

Inps: «Nuovo tentativo di truffa tramite e-mail»

Attualità

"Paga per sbloccare il pacco": attenzione alla nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento