Hascisc, marijuana e ketamina per sballarsi in Valtrebbia a Ferragosto: raffica di denunce

Controlli dei carabinieri rafforzati per il fine settimana in Valtrebbia: denunciati anche due automobilisti

Operazione Ferragosto sicuro in Valtrebbia: l’attività preventiva dei militari dell’Arma di Bobbio si è concentrata sulla circolazione stradale allo scopo di scongiurare la congestione del traffico soprattutto sulle principali vie di accesso alle valli. I risultati dei controlli hanno portato a due denunce a carico di altrettanti automobilisti colti alla guida dei loro veicoli in stato di ebbrezza alcolica. Uno dei due, un 55enne piacentino soccorso dai carabinieri dopo un incidente stradale, aveva un tasso alcolemico del valore di oltre 2 grammi per litro. Per tale ragione l’uomo, oltre a vedersi ritirare la patente di guida, è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza. Inoltre, i carabinieri di Bobbio hanno denunciato un altro automobilista che, soccorso a seguito di sinistro stradale, ha fornito ai militari intervenuti false generalità. I successivi accertamenti hanno però permesso di appurare la sua vera identità, facendo scattare a suo carico la denuncia per false dichiarazioni rese a un pubblico ufficiale.

Grazie ai controlli stradali i militari della Compagnia di Bobbio hanno potuto rinvenire anche una discreta quantità di stupefacenti, e per la precisione circa 45 grammi di hashish, 35 grammi di marijuana e 5 grammi di ketamina. Tali droghe, rinvenute in seguito alle perquisizioni condotte dai carabinieri nei confronti di alcuni utenti della strada durante approfonditi controlli dettati dalle condizioni di tempo e di luogo in cui sono avvenuti, hanno permesso di denunciare una 22enne operaia di Pontedellolio, un 29enne fornaio di Finale Ligure e un 46enne originario del Pavese per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio, nonché di segnalare alla Prefettura ben 20 soggetti per detenzione di stupefacenti per uso personale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento